Astrophytum myriostigma

 Descrizione

Originaria degli altipiani messicani, anche oltre i 2.000 metri, la Astrophytum myriostigma appartiene alla famiglia delle Cactaceae; l´aspetto è più o meno globoso, con costolature ben marcate e areole lanose color bruno, prive di spine. Di colore verde, assume un color verde-grigio a causa di piccole squame bianche che ricoprono interamente la pianta. I fiori, diurni ed estivi, compaiono sulla sommità della pianta; sono gialli e talvolta rosso-arancione al centro, grandi 4-6 cm.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Nel loro habitat naturale le Astrophytum myriostigma, popolano terreni poveri e privi di humus, quindi il terreno nel quale si andrà a porre a dimora, potrà essere composto da torba, sabbia, una piccola quantità di materiale grossolano per favorire il drenaggio e se si riesce a reperire anche una piccola quantità di calce agricola. Nel periodo primaverile ed estivo le annaffiature dovranno effettuarsi ogni qual volta il terreno risulti completamente asciutto, mentre quando la pianta sarà ricoverata in un ambiente riparato in prossimità di una temperatura vicina ai 10 °C, le annaffiature dovranno essere completamente sospese. Durante il periodo vegetativo, si dovrà somministrare almeno una volta al mese del concime specifico per piante grasse assieme all´acqua dell´annaffiatura.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cactaceae
Fiori:
Gialli, talvolta rosso-arancione al centro
Dimensioni:
Irrigazione:
Da moderate a scarse e solo a terreno completamente asciutto
Concimazione:
Una volta al mese con fertilizzante specifico per piante grasse
Foglie:
Esposizione:
Pieno sole o mezz'ombra
Temperature:
Minima 10°C
Terreno:
Povero e ben drenato
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Myrtillocactus

 Descrizione Genere di Cactaceae, originario del Messico e del Guatemala, composto da tre specie, nel suo habitat naturale può raggiungere altezze intorno ai 3-4 metri; mentre si attesta attorno al […]

Cotyledon

Descrizione Piante succulente originarie dei deserti africani, appartengono al genere delle Crassulaceae e hanno la caratteristica comune di presentare foglie dalla forma a cucchiaio. A carattere arbustivo, presenta da giovane […]

Mammillaria bocasana

 Descrizione Originaria del centro-nord del Messico, la Mammillaria bocasana ha portamento globoso e si propaga molto facilmente tramite polloni, formando in breve tempo numerosi gruppi di piante del diametro di […]