Crassula

 Descrizione

Genere di Crassulaceae, che vanta all´incirca 300 specie, originarie del Sudafrica, presenta piante con portamenti molto diversi a seconda della specie e anche le altezze che possono raggiungere sono molto diverse fra loro. Caratteristiche comuni sono foglie e fusti carnosi e foglie opposte lungo quest´ultimi.

 Principali specie
 
Crassula arborescens
 
Crassula Buddha´s Temple

Crassula muscosa
 
Crassula perforata

Crassula rupestris

Crassula tetragona
 
Crassula ovata

Crassula perfoliata var falcata

Per le foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Il terreno dovrà essere ben drenato e sarà composto da terriccio fertile e sabbia; molta luce a disposizione e annaffiature regolari durante il periodo vegetativo. Ogni 2-3 settimane fertilizzare con concime specifico per piante grasse.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Crassulaceae
Fiori:
Diverse colorazioni a seconda della specie
Dimensioni:
Diverse a seconda della specie
Irrigazione:
Regolari durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Ogni 2-3 settimane con fertilizzante specifico per piante grasse
Foglie:
Opposte e carnose
Esposizione:
Molta luce a disposizione
Temperature:
Terreno:
Fertile misto a sabbia
Potatura:
Potare i rami che tendono ad incurvarsi per il troppo peso
Curiosità:
Schede Correlate

Cereus peruvianus

 Descrizione Appartenente alla famiglia delle Cactaceae, il Cereus peruvianus, presenta fusti colonnari, a volte molto ramificati e contorti; lo sviluppo delle ramificazioni presenta caratteristiche molto diverse da un esemplare ad […]

Kalanchoe daigremontiana

 Descrizione Dal portamento eretto, sviluppa fusti, che a partire dalla base, diventano legnosi con il passare del tempo. Le succulenti e carnose foglie, sono allungate, dentate ai margini e di […]

Fockea edulis

 Descrizione Originaria del Sudafrica, la Fockea edulis, presenta un caudex, che nelle piante adulte arriva a misurare 25-30 di diametro, sulla cui sommità dipartono fusti prostrati muniti di foglie oblunghe […]