Echinopsis

 Descrizione

Genere di Cactaceae, originarie dell´America del Sud, presentano generalmente una forma globosa e a volte allungata con costolature per tutta la lunghezza. Nel loro habitat naturale, le possiamo trovare sia in alta montagna sia in zone desertiche e grazie alla loro facile coltivazione sono molto utilizzate come piante grasse ornamentali; difatti in commercio sono reperibili oltre alle svariate specie e varietà, anche innumerevoli ibridi, dalle forme e dai colori molto diversi dalla specie tipo.

Altra caratteristica comune a tutto il genere, è la comparsa di fiori, grandi anche 20 cm, di svariati colori a seconda della specie e varietà, che sbocciano su dei lunghi piccioli; un vero peccato è che durino al massimo uno o due giorni.

In condizioni ideali la pianta tende ad emettere numerosi polloni, che è meglio togliere per favorire la fioritura.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Principali specie

Echinopsis aurea, con fusto color verde scuro, tendenzialmente globoso, sviluppa numerosi polloni basali. Presenta sia spine radiali sia spine centrali e produce fiori estivi gialli, lunghi 8-10 cm. Altezza massima 8-10 cm.
Echinopsis candicans, con fusti di color verde brillante, eretti o striscianti, presenta costolature marcate e grandi areole biancastre munite di spine sia radiali, lunghe 3-4 cm, sia centrali, lunghe fino a 8-10 cm. I fiori estivi sono bianchi e lunghi 20-25 cm.
Echinopsis leucantha, con fusto da globoso ad allungato di color verde-grigiastro, presenta sia spine radiali sia una lunga spina centrale (8-10 cm), ricurva verso l´alto. Produce grandi fiori bianchi in estate, che sbocciano su lunghi steli.
Echinopsis multiplex, con fusto da globoso ad allungato di color verde chiaro, presenta 12-15 costolature, con grandi areole biancastre e lanose, munite di una decina di spine radiali di circa 2 cm e spine centrali lunghe il doppio. I fiori dal rosa al porpora sono molto profumati, lunghi una ventina di cm per 10-12 cm di diametro.
Echinopsis oxygona, globosa da giovane, cilindrica da adulta, raggiunge i 20-25 cm di altezza per 15-20 di diametro. Presenta areole lanose con spine color marrone chiaro, lunghe 1-1,5 cm quelle radiali, 3-4 cm quelle centrali. In estate produce fiori con sfumature dal rosa al rosso, lunghi 20-25 cm e larghi 10-12.
Echinopsis subdenudata, vedi relativa scheda cliccando sul nome.

 Coltivazione

Sono piante che gradiscono terreno ben drenato e leggere ma frequenti annaffiature durante il periodo vegetativo. In inverno bisogna porle a dimora in ambiente riparato dove la temperatura si aggiri attorno ai 10 °C e se l´ambiente è molto secco bisogna nebulizzarle sporadicamente.

Per tutto il periodo dell´anno, gradiscono posizioni ventilate, quindi se coltivate in appartamento, bisogna arieggiare di frequentemente il locale dove sono poste a dimora.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cactaceae
Fiori:
Bianchi, rosa, rossi o arancione a seconda della specie
Dimensioni:
Irrigazione:
Leggere ma frequenti durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Una volta al mese con fertilizzante specifico per piante grasse
Foglie:
Esposizione:
Sole filtrato
Temperature:
D'inverno vanno mantenute attorno ai 10 °C
Terreno:
Buon terriccio misto con materiale grossolano
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Astrophytum myriostigma

 Descrizione Originaria degli altipiani messicani, anche oltre i 2.000 metri, la Astrophytum myriostigma appartiene alla famiglia delle Cactaceae; l´aspetto è più o meno globoso, con costolature ben marcate e areole […]

Adromischus maculatus

 Descrizione Originaria del Sudafrica ed appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, la Adromischus maculatus è una succulenta sempreverde che presenta foglie tondeggianti, ristrette alla base, verdi e maculate di viola, che […]

Rhipsalis

 Descrizione Vasto genere di piante grasse appartenenti alla famiglia delle Cactaceae, la si trova allo stato selvatico praticamente in tutte le zone tropicali del pianeta. Generalmente piante epifite allo stato […]