Faucaria

 Descrizione

Genere di succulente composto da una trentina di specie, appartengono alla famiglia delle Aizoaceae e sono piante originarie dell´Africa del sud. Le foglie, verdi o grigio-verdi, sono carnose, triangolari, disposte a rosetta e generalmente lungo i bordi presentano delle piccole spine poco appuntite.

Tra le foglie in primavera ed estate sbocciano i fiori giallo o giallo-arancioni, che rimangono aperti alcuni giorni prima di appassire. La tendenza con una corretta illuminazione e quella di espandersi, andando a formare dei gruppi di rosette tappezzanti, con altezze comprese tra i 5 e 15 cm a seconda della specie.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Principali specie

Faucaria bosscheana, con foglie succulente di color verde brillante, di forma romboidale, lunghe 2-3 cm.
Faucaria longifolia, con foglie succulente, lunghe 4-5 cm e dentate sui bordi.
Faucaria tigrina, con foglie grigio-verdi, lunghe 3-5 cm e dentate sui bordi, produce fiori gialli.
Faucaria tuberculosa (foto), con foglie di color verde scuro, lunghe 1,5-2 cm, munite di denti ai margini e tubercoli sulla pagina superiore.

 Coltivazione

Come per la maggior parte delle succulente, il terreno dovrà essere sciolto e ricco, e andranno poste a dimora in mezz´ombra. Le annaffiature andranno eseguite lasciando asciutto il terreno anche per 3-4 giorni e andranno evitate nel periodo invernale; sporadiche nebulizzazioni andranno effettuate durante l´inverno, se l´ambiente risulta particolarmente secco.

Sia se coltivate in appartamento sia all´esterno, la temperatura non dovrà mai essere in ogni caso inferiore agli 8-10 °C.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Aizoaceae
Fiori:
Giallo o giallo-arancioni
Dimensioni:
Dai 5 ai 15 cm a seconda della specie
Irrigazione:
Solo a terreno completamente asciutto da qualche giorno e durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Una volta al mese con fertilizzante specifico
Foglie:
Carnose, disposte a rosetta e di color verde o grigio-verde
Esposizione:
Mezz'ombra
Temperature:
Minima 10°C
Terreno:
Ricco e sciolto
Potatura:
Eliminare i fiori appassiti
Curiosità:
Schede Correlate

Neobuxbaumia

 Descrizione Genere di piante grasse originarie del Messico, appartengono alla famiglia delle Cactaceae e prendono il nome in onore del botanico austriaco Franz Buxbaum. L´aspetto è colonnare e a volte […]

Adromischus cooperi

 Descrizione Originaria del Sudafrica ed appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, la Adromischus cooperi, presenta fusti molto corti, foglie disposte in modo disordinato, marcatamente succulente con la foglia smussata e leggermente […]

Jovibarba

 Descrizione Genere di piante grasse appartenenti alla famiglia delle Crassulaceae, assomigliano molto ai Sempervivum, ma al contrario di questi, hanno spesso fiori gialli. Sono sempreverdi e perenni con portamento a […]