Mammillaria

 Descrizione

Il genere Mammillaria appartiene alla famiglia delle Cactaceae, ed è il genere più numeroso di questa famiglia, che con oltre 300 specie classificate. Essendo molto vasto come genere, queste piante popolano ambienti molto diversi fra loro e sono originarie del Messico e del Sud degli Stati Uniti.

L´aspetto può essere cilindrico o globoso e in entrambi casi di altezza contenuta; per la quasi totalità delle specie, i fusti non presentano costolature ed hanno areole, a volte molto ravvicinante e ricoperte di peluria, dalle quali dipartono le spine che in talune specie sono ricurve.

I fiori estivi, dal bianco crema, al rosa e al fucsia, compaiono in circolo quasi sulla sommità della pianta, come a formare una corona.

Per le foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Principali specie

 

 

Mammillaria bocasana

 

Mammillaria bombycina

 

Mammillaria elongata

 

Mammillaria gracilis

 

Mammillaria plumosa

 

Mammillaria schiedeana

 

Mammillaria sempervivi

 

 

 Coltivazione

Come per la maggior parte delle piante grasse, anche le Mammillaria, richiedono un terreno ben drenato, formato da terreno povero misto a sabbia o altro materiale, per favorire un buon drenaggio.

Le annaffiature estive dovranno essere effettuate con moderazione, anche una sola volta al mese, e ad ogni modo solo a terreno completamente asciutto; durante il riposo invernale invece le annaffiature dovranno essere completamente sospese.

Molto importante a seconda della specie è l´esposizione, dato che quelle più folte di peluria resistono di più in pieno sole rispetto alle specie glabre.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cactaceae
Fiori:
A seconda della specie, bianco crema, rosa o fucsia
Dimensioni:
Secondo specie o varietà
Irrigazione:
Estive sporadiche, invernali assenti
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Pieno sole o mezz'ombra a seconda della specie
Temperature:
Minima 10°C
Terreno:
Sciolto e ben drenato
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Kalanchoe daigremontiana

 Descrizione Dal portamento eretto, sviluppa fusti, che a partire dalla base, diventano legnosi con il passare del tempo. Le succulenti e carnose foglie, sono allungate, dentate ai margini e di […]

Fockea

 Descrizione Genere composto da una decina di specie, appartengono alla famiglia delle Apocynaceae, e sono piante grasse originarie dell´Africa sud-occidentale. Le due specie più conosciute e che sono reperibili in […]

Crassula

 Descrizione Genere di Crassulaceae, che vanta all´incirca 300 specie, originarie del Sudafrica, presenta piante con portamenti molto diversi a seconda della specie e anche le altezze che possono raggiungere sono […]