Neobuxbaumia polylopha

 Descrizione

Originaria del Messico centrale, la Neobuxbaumia polylopha, presenta un fusto colonnare verde chiaro, che assume una tonalità grigiastra sulle parti vecchie della pianta. Il numero delle costolature varia in funzione dell´età della pianta e si va dalle 15, dei giovani esemplari fino a quasi 50 negli esemplari più anziani. Presenta 7-8 spine radiali ed un´unica spina centrale lunga 5-7 cm, inizialmente giallastre con la punta scura, con il passare del tempo, virano verso il bianco, per poi cadere, lasciando a nudo l´areola. In estate produce fiori rossi scuro, lunghi 4-5 cm, larghi 2-3.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Pianta di facile coltivazione, la Neobuxbaumia polylopha richiede di essere posta a dimora in pieno sole, in terreni molto ben drenati e se coltivata all’esterno, la temperatura minima non dovrà essere inferiore ai 10 °C. Richiede annaffiature leggere e solo durante il periodo vegetativo.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cactaceae
Fiori:
Rosso scuro
Dimensioni:
In natura raggiunge i 13-15 metri di altezza
Irrigazione:
Leggere durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Pieno sole
Temperature:
Minima 10 °C
Terreno:
Specifico per piante grasse
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Scilla

 Descrizione Genere di piante appartenenti alla famiglia delle Asparagaceae, sono originarie delle zone a clima temperato e tropicale di tutto il pianeta. Le Scilla sono bulbose adatte alla coltivazione sia […]

Aporocactus

 Descrizione Genere di piante grasse originarie dell´America centrale e meridionale appartiene alla famiglia delle Cactaceae. Tra le varie specie, la più nota e coltivata è l´Aporocactus flagelliformis chiamato anche Cactus […]

Adromischus maculatus

 Descrizione Originaria del Sudafrica ed appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, la Adromischus maculatus è una succulenta sempreverde che presenta foglie tondeggianti, ristrette alla base, verdi e maculate di viola, che […]