Opuntia

 Descrizione

Genere molto vasto di Cactaceae, sono piante originarie delle zone desertiche dell´America del Sud, dove popolano sia zone a livello del mare sia zone montane, anche fino ai 3.000 metri.
A causa del grande numero di specie, anche le forme e dimensioni variano moltissimo e quindi possiamo trovare Opuntia di aspetto globoso o colonnare con ramificazioni a volte presenti e a volte assenti, portamento eretto o strisciante; alcune specie presentano anche delle piccole foglie.
Caratteristiche comuni a tutto il genere sono i vistosi fiori e i frutti, commestibili nella maggior parte delle specie; la specie più conosciuta del genere è senza dubbio l´Opuntia ficus-indica con i suoi frutti: i fichi d´India.
Per le foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

Principali specie 
 

Opuntia ficus indica

 

Opuntia microdasys

 

Opuntia subulata

Tra le altre specie, ricordiamo anche:
Opuntia cochenillifera, dal portamento arbustivo, presenta articoli verdi allungati e in condizioni ideali raggiunge i 3-4 metri di altezza. Le areole sono molto distanziate e talvolta provviste di spine lunghe 10-15 mm. Produce fiori estivi dal rosa al rosso.
Opuntia humifusa, generalmente dal portamento prostrato, talvolta eretto, presenta articoli piatti e ovali ed è di bassa statura. Le spine raramente sono presenti e produce fiori gialli, ai quali seguono i piriformi frutti.
Opuntia robusta, dallo sviluppo generalmente arbustivo presenta articoli piatti, ovali o discoidi, di color verde-grigiastro, larghi fino a 25-30 cm. Presenta areole brune, che in quelle superiori, sono provviste di spine, lunghe fino a 5 cm. Produce fiori gialli estivi, larghi 5-7 cm.
Opuntia vulgaris, a sviluppo arbustivo, presenta articoli da ovali ad oblunghi, lucidi e di color verde brillante. Le areole, leggermente lanose, sono sparse e molto distanziate le une dalle altre e provviste generalmente solo di una spina lunga fino a 4 cm. Produce fiori che vanno dal giallo al giallo-arancio, ai quali seguono i frutti piriformi, lunghi 6-8 cm.

Coltivazione

Le Opuntia, possiamo porle a dimora in pieno sole, in terreni sciolti, ben drenati, anche in parte rocciosi. A seconda della zona d´origine della specie, la temperatura minima, sarà tra i 4 e i 10 °C.
Necessitano di poca acqua e se coltivate in appartamento, bisognerà provvedere a ricambi d´aria frequenti, dato che un elevato tasso di umidità potrebbe essere dannoso.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cactaceae
Fiori:
Gialli, arancioni, fucsia o rossi a seconda della specie
Dimensioni:
Secondo la specie o varietà
Irrigazione:
Da moderate a frequenti, durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Foglie:
Presenti in alcune specie
Esposizione:
Pieno sole
Temperature:
Minime 4-10 °C
Terreno:
Ben drenato, anche roccioso per alcune specie rustiche
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Chamaecereus silvestrii

 Descrizione Unica specie del genere Chamaecereus, appartiene alla famiglia delle Cactaceae e si presenta come dei bassi cespugli, con fusti non più lunghi di 10 cm, sulle sommità dei quali […]

Cereus peruvianus

 Descrizione Appartenente alla famiglia delle Cactaceae, il Cereus peruvianus, presenta fusti colonnari, a volte molto ramificati e contorti; lo sviluppo delle ramificazioni presenta caratteristiche molto diverse da un esemplare ad […]

Scilla

 Descrizione Genere di piante appartenenti alla famiglia delle Asparagaceae, sono originarie delle zone a clima temperato e tropicale di tutto il pianeta. Le Scilla sono bulbose adatte alla coltivazione sia […]