Polaskia

 Descrizione

Appartenenti alla famiglia delle Cactaceae, sono piante che presentano lunghi fusti colonnari, anche molto ramificati, originarie dei deserti messicani. Le costolature sono ben evidenti, come pure le areole che presentano sempre spine radiali e a volte anche centrali. I fiori sono campanulati e possono essere bianchi, giallo tenue o giallo-verdastro e ad essi succedono i frutti; rossi, tondi, succosi e commestibili, all’interno dei quali sono presenti piccoli semi neri.

L’esemplare più comune e di più facile reperibilità presso i vivai di questo genere è Polaskia chichipe (foto). A sviluppo colonnare presenta un fusto di color verde chiaro, costolature acute e 6-7 spine radiali ed un’unica spina centrale lunga 1-1,5 cm. Inizialmente grigie, le spine diventano con il tempo molto più scure. Produce fiori estivi bianco-crema o giallo-verdastro, larghi 3-4 cm e lunghi 2-3 cm. Nel suo habitat naturale la Polaskia chichipe, raggiunge la ragguardevole altezza di 4-5 metri.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Terreno ben drenato, come per la maggior parte delle piante grasse, pieno sole e temperatura minima di 12-13 °C. Le annaffiature andranno da scarse a moderate a seconda della temperatura e sempre comunque a terreno completamente asciutto.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cactaceae
Fiori:
Dal bianco-crema al giallo-verdastro
Dimensioni:
In natura la Polaskia chichipe raggiunge i 4-5 metri di altezza
Irrigazione:
Da scarse a moderate
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Pieno sole
Temperature:
Minima 12-13 °C
Terreno:
Ben drenato
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Opuntia microdasys

 Descrizione Pianta a sviluppo arbustivo, la Opuntia microdasys è composta da articoli o pale, denominati botanicamente cladodi, lunghi dai 6 ai 15 cm e larghi da 4 a 12 cm. […]

Cereus peruvianus

 Descrizione Appartenente alla famiglia delle Cactaceae, il Cereus peruvianus, presenta fusti colonnari, a volte molto ramificati e contorti; lo sviluppo delle ramificazioni presenta caratteristiche molto diverse da un esemplare ad […]

Crassula rupestris

 Descrizione Appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, la Crassula rupestris, ha un aspetto molto ramificato con fusti, che mentre in natura arrivano a misurare fino ad un metro in altezza; coltivata […]