Hedera (Edera)

 Descrizione

L´edera, un rampicante che si ama o si odia. Innegabile però un gran vantaggio rispetto a tutti gli altri rampicanti, si tratta di piante sempreverdi. La fioritura, quando avviene è insignificante ma l’aspetto che assumono le piante adulte, lussureggianti e vigorose, nonché le numerose variegature e forme del fogliame nelle tante varietà sono senz’altro una importante attrattiva per molti giardinieri.

Il portamento è da vero rampicante, con forti uncini sui fusti che si aggrappano ad ogni struttura, diventando talvolta un po’ invadenti. La foglia è ovale o cuoriforme, lobata (anche fortemente lobata), coriacea, dal verde scuro al giallo crema, al bianco e in variegature con questi colori, a seconda della specie e varietà. Molte varietà diventano porpora o bronzee in autunno.

Lo sviluppo varia dai 100-120 cm di Hedera helix ´Erecta´ (non è rampicante ma molto simile ad un curioso arbusto) agli 8-10 mt di Hedera colchica ´Dentata´ o di Hedera hibernica.

Ricordiamo anche Hedera algeriensis ´Gloire de Marengo´ (foto), sempreverde con foglie variegate verde-argento, molto rustica e resistente.

 Coltivazione

Non tutte le specie e varietà di edera sono rustiche, anzi la maggior parte, preferiscono climi caldi e inverni miti. Molte però lo sono e possono vivere senza problemi nell’area padana e nelle valli alpine fino a 1000-1200 mt e in genere le varietà variegate sono quelle meno indicate ai climi freddi.

Il terreno che preferiscono è fertile e profondo, anche rivolto a Nord o in ombra parziale. In pieno sole hanno difficoltà ad attecchire e amano i terreni neutri o tendenzialmente alcalini.

Sono le piante ideali per ricoprire vecchi muri ombrosi ma anche per ricoprire vaste porzioni di sottobosco se lasciate “correre” sul terreno (in questo caso alcune varietà tendono a divenire un po’ invadenti).

Irrigare moderatamente nel periodo caldo e concimare almeno una volta all’anno (in primavera) con fertilizzante organico o compost ben maturo.

Foto Gallery
Hedera colchica ´Sulphur Heart´
Hedera colchica ´Sulphur Heart´
Hedera_algeriensis_´Gloire_de_Marengo´_2
Hedera algeriensis ´Gloire de Marengo´
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Araliaceae
Fiori:
Piccoli e insignificanti
Dimensioni:
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Ovale o cuoriforme, lobata (anche fortemente lobata), coriacea
Esposizione:
Ombra o mezz´ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti o per mantenere la formai
Curiosità:
Schede Correlate

Passiflora

 Descrizione Le Passifloraceae devono il loro nome (fiore della passione) allo stretto legame con la sacra numerologia che accompagna la passione di Cristo. Si caratterizzano per il portamento vigoroso e […]

Bauhinia-Bauhinia grandiflora

 Descrizione Rampicanti originari di Africa e oriente (Cina, India). Un genere che comprende circa 200 specie. La specie Bauhinia grandiflora si adatta bene al clima mediterraneo ma è meglio coltivarla […]

Akebia – Akebia quinata

 Descrizione Rampicante semi sempreverde, estremamente veloce nel ricoprire muri e ringhiere (sale fino a 10-12 mt). I fiori sono molto decorativi e sbocciano a fine inverno; sono riuniti in infiorescenze […]