Jasminum (Gelsomino)

 Descrizione

Arbusti rampicanti e sarmentosi caduchi o sempreverdi, dall’aspetto ben poco “formale”, anzi con i loro tanti fusti sottili e angolosi riescono meglio come piante ricadenti o da far espandere sopra i muri e i terrapieni e, se utilizzati per ricoprire spalliere o ringhiere è meglio sostenerli.

Il rappresentante più conosciuto dei gelsomini rampicanti è Jasminum nudiflorum, se non altro per la buona rusticità che gli permette di attraversare inverni rigidi e umidi come quelli del Nord Italia. Ha fiori piccoli e precoci, tubulari, gialli, sui rami ancora spogli, sbocciano a fine inverno o appena il gelo molla la presa (febbraio-marzo). Le rade foglie sono piccole, ovali e verdi.

Un suo parente più “nobile”, dal profumo indimenticabile, il Jasminum officinale, sboccia in estate e fino al termine dell’autunno di un bel bianco puro, anch’egli caduco; meno rustico del precedente, vuole clima mediterraneo e ottima esposizione soleggiata.

Il terzo rappresentante è Jasminum primulinum, sempreverde, fiori gialli ma più grandi di nudiflorum, poco resistente al freddo, anche lui desidera clima mediterraneo.

Tutti i gelsomini rampicanti possono allungarsi fino a 3-4 mt di altezza.

 Altre specie di Gelsomino rampicante

Jasminum azoricum, originario dell´America meridionale, presenta fiori bianchi stellati, profumati e foglie pennate.
Jasminum beesianum, produce fiori estivi di color rosso e foglie lanceolate decidue.
Jasminum mesnyi, con fiori gialli solitari grandi 3-4 cm e foglie lanceolate color verde brillante.
Jasminum polyanthum, originario della Cina, presenta fiori bianco-rosati e foglie color verde scuro.
Jasminum sambac (foto), sempreverde dai fiori bianchi, stellati e molto profumati con foglie lanceolate e cuoiose. Questa specie è il fiore simbolo delle Filippine.

 Coltivazione

Come abbiamo visto la coltura dei gelsomini rampicanti richiede sostegni adeguati, ovvero legature opportune fintanto che la stessa “massa” di rami non riesca a rimanere avvinghiata alla struttura senza aiuti. Per evitare piante “disordinate” è consigliato effettuare almeno una o due potature all’anno (almeno una volta dopo la fioritura).

Per quanto riguarda il terreno non hanno esigenze importanti, ma tutti si accontentano di un terreno mediamente fertile ma molto ben drenato, meglio se un po’ asciutto. Tutti desiderano il pieno sole ma nudiflorum può accontentarsi anche di una lieve mezz’ombra (dove però fiorisce di meno).

Fertilizzare in primavera con concime organico o compost maturo. Irrigare in caso di necessità, se il clima secco dovesse perdurare a lungo.

 Foto Gallery

Jasminum nudiflorum o Gelsomino di San Giuseppe
Jasminum officinale
Jasminum officinale
Jasminum primulinum
Jasminum primulinum
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Oleaceae
Fiori:
Profumati, riuniti in rade infiorescenze e di colore giallo o bianco
Dimensioni:
Raggiunge facilmente i 4 mt di altezza
Irrigazione:
In estate o durante periodi siccitosi
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico, integrare nel periodo caldo con poco concime minerale
Foglie:
Pennate, formate da 5-7-9 foglioline
Esposizione:
Sole
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, rimanere oltre i 5-6 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Al termine della fioritura
Curiosità:
La specie Jasminum sambac è il fiore simbolo delle Filippine
Schede Correlate

Aristolochia – Aristolochia macrophylla

 Descrizione Si tratta di rampicanti appartenenti ad un vastissimo genere che comprende circa 350 specie. Le specie coltivabili o meritevoli di attenzione per l’aspetto ornamentale sono comunque una minoranza, quasi […]

Clematis

 Descrizione Uno dei generi di piante rampicanti più vasto e conosciuto, comprendente sia specie sempreverdi sia a foglia caduca, comunemente divise in tre grandi gruppi. Specie precoci: sono quelle che […]

Wisteria

 Descrizione Conosciute con il nome comune di glicine, queste volubili Papilionaceae sono sicuramente gli arbusti rampicanti più vigorosi e appariscenti. Il portamento è di un grande rampicante avvolgente che con […]