Buxus (Bosso)

 Descrizione

Questo è il genere di arbusti da siepe tra i più classici e utilizzati. La crescita è lenta, e se escludiamo il Buxus sempervirens, che può raggiungere i 200-250 cm di altezza, ma solo dopo molti anni, le altre varietà sono quasi tutte nane e adatte solo a siepi basse, come il Buxus sempervirens ´Suffruticosa´.

Tenendo conto dei prezzi delle singole piante, la formazione di siepi di Bosso è riservata quasi esclusivamente a giardini prestigiosi e storici, oppure per soluzioni di piccola dimensione.

Rimane il fatto che i Buxus sono senz’altro le piante da siepe più eleganti, vista la compattezza del portamento e il fogliame fitto; piante ideali per siepi formali da tenere rigorosamente potate.

  Specie e varietà

Buxus balearica, molto simile al sempervirens, presenta foglie ellittiche, coriacee e di color verde brillante.
Buxus bodinieri, sempreverde a foglia larga che raggiunge mediamente i 4-5 metri di altezza.
Buxus harlandii, con foglie opposte, semplici, coriacee, lucenti e di color verde scuro; i fiori primaverili poco appariscenti sono di color giallo-crema.
Buxus microphylla, sempreverde con foglie verde brillante, ovali, con la punta arrotondata o dentellata.
Buxus sinica var. insularis, con piccole foglie ellittiche di color verde brillante, che virano verso il bronzo con l´arrivo dell´autunno.
Buxus wallichiana, originario delle montagne di Nepal ed Himalaya, ha portamento eretto con rami dalla corteccia color grigio cenere e foglie strette e lanceolate.

 Coltivazione

Sono tutto sommato arbusti rustici; il sole, l’ombra, il terreno argilloso e persino il calcare non gli fanno paura.

Se non avete fretta, dato che crescono lentamente, è consigliabile partire da giovani piante che danno meno problemi di attecchimento e cosa da non sottovalutare, sono molto più economiche.

Per mantenere una forma regolare (obbligata) a siepi o piante singole si deve potare almeno 2 volte all’anno: fine inverno e luglio-agosto.

Concimare con fertilizzante organico tipo letame pellettato o compost. I bossi sono tra le piante più utilizzate per l’arte topiaria.

 Foto Gallery
Buxus ´Green Gem´ - bursting with spring growth

Buxus ´Green Gem´

Buxus hedge WIGGLE (1)

Siepe bassa

Buxus hedge free flowing with Berberis

Siepe di bosso con Berberis

Summer 2011 .......These are the same evergreen plants as 1989...... but now in summer 2011 the plants are much larger!!

Bossi e Taxus baccata ´Fastigiata Aurea´

topiary 2

Arte topiaria

Chaumont-407.jpg

Siepe bassa

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Buxaceae
Fiori:
Piccoli e insignificanti
Dimensioni:
Da 50-60 cm delle varietà nane fino a 5-6 mt
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Piccole, coriacee e lucide
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Si adatta ad ogni clima fino a -25 °C
Terreno:
Qualsiasi, ma preferibilmente fertile e ben drenato
Potatura:
Necessaria per mantenere la forma desiderata
Curiosità:
Tra le piante più utilizzate per l’arte topiaria
Schede Correlate

Symphoricarpos

 Descrizione Questi simpaticissimi arbusti sono l’ideale per formare siepi libere, ovvero non potate, mantenendo la forma naturale delle piante, anche in ambienti particolarmente ostili come i fondovalle freddi di montagna. […]

Thuja

 Descrizione Le migliori per formare siepi di Thuja fitte e compatte di tipo classico sono Thuja plicata e le sue varietà più conosciute come Thuja plicata ´Atrovirens´ (foto) e Thuja […]

Buxus

 Descrizione Questo è il genere di arbusti da siepe tra i più classici e utilizzati. La crescita è lenta, e se escludiamo il Buxus sempervirens, che può raggiungere i 200-250 […]