Euonymus (Evonimo)

 Descrizione

I migliori evonimi adatti a formare siepi regolari e formali sono quelli a fogliame sempreverde come le varietà di Euonymus japonicus (foto). Hanno foglia coriacea, maculata o marginata di giallo o crema e possono raggiungere in breve tempo anche i 200-240 cm di altezza.

Producono anche fiori bianco verdi in primavera e bacche allungate in autunno.

Queste piante da siepe, sono l’ideale per l’ambiente mediterraneo, anche nei giardini in riva al mare dove sopportano senza patemi la forza del vento e la salsedine.

Per mantenerli ben formati si consiglia di effettuare almeno due potature all’anno, in primavera e in piena estate.

La distanza d’impianto consigliata è di 40-60 cm tra una pianta e l’altra, utilizzando le giovani piante reperibili nei vivai, che hanno un’altezza media di 60-70 cm.

Tra le altre specie appartenenti a questo genere, che possiamo ritrovare nella sezione dedicata agli Euonymus coltivati come arbusti, ricordiamo anche:
Euonymus alatus, con foglie decidue che diventano di color cremisi in autunno.
Euonymus europaeus, che può raggiungere i 4-5 metri di altezza con foglie all´apice acuminate.
Euonymus fortunei, sempreverde utilizzabile anche come rampicante, dato che su appositi sostegni può arrivare fino a 6 metri di altezza.

 Coltivazione

Quasi tutti di facile coltura, si adattano senza problemi a molte situazioni di clima e terreno. Quelli sempreverdi preferiscono però i climi più miti o un po’ protetti, meglio se a mezz’ombra. Tutti tollerano una certa percentuale di calcare.

Molte varietà si utilizzano come piante tappezzanti anche per formare ampi parterre sotto alberi o arbusti più grandi. Trovano impiego anche nei giardini rocciosi. Un pericolo comune a molti Euonymus sempreverdi sono le cocciniglie spesso difficili da debellare se non utilizzando prodotti specifici.

Sono piante che raramente richiedono potature, più frequenti sulle specie caduche eliminando i rami più vecchi al fine di stimolare l’emissione di nuovi getti.

 Foto Gallery
Euonymus japonicus por TeresalaLoba Euonymus japonicus Euonymus japonicus
 

Japanese Spindle (Euonymus japonicus) cultivar leaves...

Euonymus japonicus Euonymus japonicus
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Celastraceae
Fiori:
Bianco verdi in primavera
Dimensioni:
La specie Euonymus japonicus, ideale per formare siepi, raggiunge facilmente i 2-2,50 mt di altezza
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ovali, oblunghe o ellittiche, solitamente verdi
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -12° C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare rami rotti o danneggiati, o per mantenere la forma
Curiosità:
Schede Correlate

Crataegus

 Descrizione I Crataegus monogyna e i Crataegus oxyacantha, sono i biancospini ideali per formare ampie siepi campestri, magari alternate a Carpini, Salici, e Noccioli. In un passato non troppo lontano […]

Bamboo

 Descrizione I bambù, sono tra le piante da siepe più originali, l’unico inconveniente rimane una certa “invadenza” che possono manifestare le piante adulte. Consigliamo quindi per tutte le specie e […]

Buddleja

 Descrizione Sono gli arbusti ideali per formare siepi miste, ovvero siepi composte da diversi tipi di arbusti da fiore sia caduchi che sempreverdi. Le Buddleja però, si possono utilizzare anche […]