Hibiscus syriacus

 Descrizione

Tutte le varietà di Hibiscus syriacus, sono particolarmente adatte alla formazione di siepi libere o informali che hanno l´innegabile pregio di offrire una prolungata fioritura per quasi tutta l’estate, quindi con la possibilità di scegliere tra le tante colorazioni offerte dai vivai più forniti. Sopportano molto bene le potature con le quali è sufficiente intervenire una volta all’anno alla fine dell’inverno.

Gli Hibiscus sono anche adattissimi per formare siepi da giardino miste con altri arbusti da fiore che magari sbocciano in primavera o inizio estate. Per ottenere una sufficiente copertura è necessario piantare un esemplare ogni 60-70 cm.

  Principali varietà

Hibiscus syriacus ´Diana´, con fiori color bianco puro che fioriscono da luglio a ottobre.
Hibiscus syriacus ´Oiseau Bleu´, con fiori blu e gola rossa che fioriscono da agosto a settembre.
Hibiscus syriacus ´Woodbridge´ (foto), con foglie lobate di color verde scuro e fiori rosa, con gola rosso-porpora.

 Coltivazione

Gli Hibiscus che fanno capo alla specie syriacus, con fogliame caduco, sono quelli più resistenti al freddo, gli altri, i sempreverdi, abbisognano di almeno 4-5 °C di temperatura minima invernale, quindi sono indicati per giardini in clima mediterraneo o per la coltivazione in luogo riparato. Si tratta comunque di arbusti di facile coltivazione che vogliono terreno fertile e profondo, al sole.

La potatura si esegue dopo la fioritura per ristabilire un certo “ordine” formale o evitare una crescita di vegetazione intricata che mal favorirebbe la successiva fioritura.

Almeno due volte all’anno è bene fertilizzare con concime organico o minerale a lenta cessione, soprattutto in primavera. Se occorre irrigare in abbondanza nel perdurare di caldo e siccità.

 Foto Gallery
Hibiscus syriacus, "Rose of Sharon" Hibiscus syriacus Hibiscus syriacus
 

Hibiscus syriacus

Hibiscus syriacus Hibiscus syriacus
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Malvaceae
Fiori:
Grandi fiori semplici ma intensamente colorati
Dimensioni:
Raggiunge facilmente i tre metri di altezza
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Piccole medie o grandi a seconda della specie, lobate e anche frastagliate
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Intervenire una volta all’anno alla fine dell’inverno
Curiosità:
Schede Correlate

Euonymus

 Descrizione I migliori evonimi adatti a formare siepi regolari e formali sono quelli a fogliame sempreverde come le varietà di Euonymus japonicus (foto). Hanno foglia coriacea, maculata o marginata di giallo […]

Ligustrum

 Descrizione Ecco una pianta a rapido sviluppo e di basso costo che può rappresentare un ottima scelta per la formazione di siepi di grande dimensioni (molto lunghe). Le migliori varietà […]

Pittosporum tobira

 Descrizione Ottimo sempreverde dal fogliame coriaceo, il Pittosporum tobira, è ideale per formare siepi molto compatte in ambienti mediterranei, quindi in riva al mare, essendo molto resistente al vento e […]