Photinia Red Robin

 Descrizione

Per la realizzazione di siepi di Photinia, la scelta ideale ricade sulla cultivar, Photinia x fraseri ´Red Robin´ (foto), dato che è un arbusto particolarmente indicato per formare siepi formali, ma anche da utilizzare in siepi miste da fiore, in quanto sopporta bene le potature e può avere una crescita rapida pur mantenendo una relativa compattezza del fogliame.

Si distingue per il fogliame porpora, sempreverde e per la sua candida fioritura in primavera.

È consigliabile potare dopo la fioritura e per siepi formate anche in agosto.

Posizionare una pianta ogni 60-80 cm.

Coltivazione

La Photinia x fraseri ´Red Robin´, è un arbusto ideale per formare siepi in luoghi non troppo freddi e senza un eccessivo carico nevoso, anche se tutto sommato si tratta di piante rustiche, capaci di riprendersi anche dopo avvenimenti (per loro) catastrofici.

Per esempio sopportano senza problemi le potature più vigorose, ma il giardiniere accorto evita comunque d’infierire troppo permettendosi un paio di tagli all’anno. Fine inverno e piena estate, anche per rinnovare l’emissione di nuova vegetazione e quindi il fogliame rosso particolarmente ornamentale.

Amano comunque i terreni fertili e ben esposti al sole (al massimo la mezz’ombra in luoghi caldi), ma con un buon apporto idrico durante l’estate.

Alcuni esemplari se ben coltivati (e potati) si possono utilizzare come piante singole, magari da esaltare con un parterre di fiori candidi (rose, erica, ecc…).

Foto Gallery
Photinia Red Robin Photinia Red Robin flower cluster Photinia ´Red Robin´ DSC09827
When that red Red Robin goes... 15.4.11 Photinia ´Red Robin´ Shoots Red robin in autumn sun (October 24)
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Piccoli, riuniti in grappoli bianchi
Dimensioni:
Fino a 2-3 mt di altezza
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ellittiche, porpora, sempreverde
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
A fine inverno e in luglio agosto per mantenere la forma stabilita
Curiosità:
Schede Correlate

Crataegus

 Descrizione I Crataegus monogyna e i Crataegus oxyacantha, sono i biancospini ideali per formare ampie siepi campestri, magari alternate a Carpini, Salici, e Noccioli. In un passato non troppo lontano […]

Potentilla

 Descrizione Arbusto da fiore particolarmente adatto a formare siepi basse, che dividono le varie zone di un giardino, ricordando che raramente le varietà di Potentilla fruticosa (foto), superano gli 80-100 […]

Euonymus

 Descrizione I migliori evonimi adatti a formare siepi regolari e formali sono quelli a fogliame sempreverde come le varietà di Euonymus japonicus (foto). Hanno foglia coriacea, maculata o marginata di giallo […]