Pittosporum tobira (Pitosforo)

 Descrizione

Ottimo sempreverde dal fogliame coriaceo, il Pittosporum tobira, è ideale per formare siepi molto compatte in ambienti mediterranei, quindi in riva al mare, essendo molto resistente al vento e al salmastro. Alla bellezza del lucido fogliame unisce una prolungata fioritura bianco crema, anche molto profumata.

Nell’ambiente idoneo, caldo e rivierasco si sviluppa velocemente arrivando a crescere anche fino a 3-4 mt di altezza. È adatto a formare classiche siepi formate da potare al termine della fioritura e nuovamente prima dell’inverno.

Per ottenere siepi fitte e impenetrabili disporre una pianta ogni 70 cm.

Principali varietà

Pittosporum tobira ´Cuneatum´, con foglie strette e fiori bianchi molto profumati che fioriscono in maggio-giugno. Di lenta crescita un esemplare di 10 anni raggiunge mediamente 1,2-1,5 metri di altezza.
Pittosporum tobira ´Nanum´, dal portamento compatto raggiunge mediamente i 50-60 cm di altezza per altrettanti di larghezza; ideale per piccoli giardini o per la coltivazione in vaso. I fiori sono bianco-crema.
Pittosporum tobira ´Variegatum´, con lunghe foglie grigio-verdi, variegate di bianco ai margini e fiori primaverili bianco-crema dalla fragranza simile ai fiori di arancio. Ai fiori seguono bacche verdi, che diventano marroni in seguito.

Coltivazione

I Pittosporum amano senz’altro la vicinanza del mare o comunque desiderano esposizioni soleggiate e temperature invernali accettabili che non scendano sotto lo zero. Il terreno è preferibile sia fertile, anche se a contatto con la salsedine, ma evitare i ristagni. Al Nord possono essere coltivati solo in posizioni collinari molto ben riparate da muri o su pendii in pieno sole.

Sopportano senza problemi le potature, quindi risultano piante adattissime a formare siepi compatte dalla forma regolare. Si utilizzano anche come piante singole.

Concimare in primavera con fertilizzante minerale a lenta cessione.

Foto Gallery
Pitosporo (Pittosporum tobira) P1020459 La forza di un fiore, di una pianta! Pittosporum tobira Pittosporum tobira ´Wheeler´s Dwarf´ (japanese mock orange)
Pittosporum tobira Pittosporum tobira Pittosporum tobira
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Pittosporaceae
Fiori:
Bianchi o bianco-crema, piccoli, riuniti in infiorescenze profumate
Dimensioni:
Raggiunge facilmente i 2-2,50 mt di altezza
Irrigazione:
Solo quando necessario e nel periodo estivo
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Verde scuro e lucide oppure verde-grigio, in alcune varietà bianco crema ai bordi
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, d'inverno non scendere sotto gli 0 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Al termine della fioritura, anche drasticamente per ottenere siepi formali
Curiosità:
Schede Correlate

Thuja

 Descrizione Le migliori per formare siepi di Thuja fitte e compatte di tipo classico sono Thuja plicata e le sue varietà più conosciute come Thuja plicata ´Atrovirens´ (foto) e Thuja […]

Hippophae

 Descrizione Una vera fortezza vivente a protezione del giardino e dell’abitazione. Hippophae rhamnoides (foto), è un arbusto molto indicato per formare siepi praticamente impenetrabili per la presenza dei grossi aculei […]

Crataegus

 Descrizione I Crataegus monogyna e i Crataegus oxyacantha, sono i biancospini ideali per formare ampie siepi campestri, magari alternate a Carpini, Salici, e Noccioli. In un passato non troppo lontano […]