Potentilla

 Descrizione

Arbusto da fiore particolarmente adatto a formare siepi basse, che dividono le varie zone di un giardino, ricordando che raramente le varietà di Potentilla fruticosa (foto), superano gli 80-100 cm di altezza.

È inutile cercare di addomesticare le potentilla con la potatura. Molto meglio lasciarle crescere liberamente sfruttando il loro naturale aspetto denso e compatto ma soprattutto puntando sulla abbondante fioritura.

Al momento dell´impianto, intervallare le piante a 30-50 cm l’una dall’altra.

Coltivazione

Piante rustiche che ben si adattano a diverse condizioni di luce e terreno, anche se la maggior parte delle cultivar ama il pieno sole e i terreni fertili ma ben drenati. Per mantenere una forma corretta e densa è meglio potare a fine inverno, accorciando i rami ad almeno i due terzi della lunghezza, eliminando anche quelli troppo vecchi e danneggiati.

Per questi arbusti occorre fertilizzare poco; è sufficiente una concimazione all’anno, in primavera con compost o letame in polvere. Irrigare in piena estate o nel caso di prolungata siccità.

Sono piante adatte per formare siepi basse, o parterre disponendole ravvicinate. Si coltivano con successo anche su balconi e terrazze per le dimensioni contenute e per l’adattabilità alla vita in vaso.

Foto Gallery
Potentilla Fruticosa ´Princess´ Potentilla fruticosa Heesterganzerik - Potentilla fruticosa
Potentilla fruticosa Potentilla fruticosa ´Katherine Dykes´ Bush Cinquefoil Potentilla fruticosa ´Sutter´s Gold´ Bush Cinquefoil
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Rosaceae
Fiori:
Semplici aperti, numerosi, gialli, bianchi o arancio a seconda della varietà
Dimensioni:
Da 30-40 cm delle varietà nane fino a 70-80 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Composte di cinque foglioline strettamente ovali, verde bluastre
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -25 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
A fine inverno per stimolare la nuova fioritura e per eliminare i rami rotti dalla neve
Curiosità:
Schede Correlate

Hibiscus syriacus

 Descrizione Tutte le varietà di Hibiscus syriacus, sono particolarmente adatte alla formazione di siepi libere o informali che hanno l´innegabile pregio di offrire una prolungata fioritura per quasi tutta l’estate, […]

Berberis

 Descrizione I migliori Berberis da siepe sono quelli a sviluppo eretto: stenophylla, thunbergii ´Atro purpurea´, x ottawensis. Viste le dimensioni non eccessive di questi arbusti sono, l’ideale per formare siepi […]

Crataegus

 Descrizione I Crataegus monogyna e i Crataegus oxyacantha, sono i biancospini ideali per formare ampie siepi campestri, magari alternate a Carpini, Salici, e Noccioli. In un passato non troppo lontano […]