Calamagrostis

 Descrizione

Genere composto da circa 250 specie, le Calamagrostis appartengono alla famiglia delle Poaceae e sono presenti allo stato spontaneo, in gran parte delle regioni temperate di entrambi gli emisferi. Alcune specie si sono adattate a vivere anche sui rilievi montuosi delle regioni equatoriali. Solo poche specie del genere vengono impiegate come graminacee ornamentali e qui sotto sono riportate le più diffuse.

 Specie e varietà

Calamagrostis x acutiflora ´Karl Foerster´ (foto), ibrido apprezzato per la fioritura precoce e l´adattabilità ai suoli freschi, presenta ciuffi di foglie di color verde brillante, lunghe 90-120 cm, erette o leggermente arcuate. I fiori compaiono a giugno-luglio su steli che si ergono ben al di sopra delle foglie, raggiungendo altezze di 150-200 cm. Inizialmente di un color verde-violaceo, in seguito virano verso il beige dorato, per divenire poi marrone chiaro in pieno inverno. La disseminazione non controllata è scongiurata, poiché i semi sono sterili.

Calamagrostis x acutiflora ´Overdam´, con foglie variegate bianco e verde, è di dimensioni più contenute rispetto alla ´Karl Foerster´. I ciuffi di foglie raggiungono mediamente i 50-70 cm di altezza mentre gli steli che portano le piumose infiorescenze, raggiungono al massimo i 150 cm.

Calamagrostis x acutiflora ´Avalance´, molto simile alla ´Overdam´, presenta foglie variegate ma con più verde che bianco nelle foglie, un periodo di fioritura più breve e una altezza massima di 110-120 cm.

Calamagrostis brachytricha, con foglie di color verde brillante, lunghe 50-60 cm e caratteristiche infiorescenze tardo estive, inizialmente rosa, virano verso il color crema in autunno per poi diventare giallo paglierino in inverno. Molto resistente al freddo, gradisce posizioni in mezz´ombra e terreni freschi. Se coltivata in pieno sole, richiederà un surplus idrico, per mantenere il substrato umido. Altezza massima 90 cm. Da potare fino a terra a fine inverno. Molto ornamentale se piantata come esemplare isolato, si consiglia per la creazione di gruppi di mantenere una distanza di 60-100 cm tra i singoli esemplari. Onde evitare la disseminazione non controllata, si dovrà procedere a recidere gli steli dopo la fioritura, prima che la pianta vada a seme.

 Coltivazione

La posizione ideale è in pieno sole, senza particolari esigenze di terreno. Anche per quel che riguarda la temperatura sono piante molto rustiche che sopportano senza problemi sia le alte sia le basse temperature. L´irrigazione dovrà essere regolare in primavera ed estate, in modo da mantenere sempre leggermente umido il terreno. Durante la stagione fredda, le annaffiature potranno anche essere sospese ed intervenire sporadicamente solo in caso di assenza di piogge o nevicate per un lungo periodo.

 Foto Gallery
Calamagrostis x acutiflora ´Karl Foerster´ nel giardino botanico “Villa Bricherasio” di Saluzzo (CN),
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calamagrostis brachytricha

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Poaceae
Fiori:
Dimensioni:
Irrigazione:
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Temperature:
Terreno:
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Miscanthus sinensis Variegatus

 Descrizione Graminacea ornamentale già utilizzata nei giardini dei primi ´900, è caratterizzata da fogliame verde chiaro, striato di bianco. Forma ciuffi di foglie alte 150-180 cm, che diventano 210-270 cm, […]

Calamagrostis

 Descrizione Genere composto da circa 250 specie, le Calamagrostis appartengono alla famiglia delle Poaceae e sono presenti allo stato spontaneo, in gran parte delle regioni temperate di entrambi gli emisferi. […]

Alopecurus pratensis

 Descrizione Erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Poaceae, la Alopecurus pratensis è originaria di Europa e Asia e oltre che come graminacea ornamentale è utilizzata anche come foraggio per il […]