Piante & Vivai

 >> HOME  >> Erbacee  >> Helleborus
Helleborus niger
Helleborus
(Elleboro)

Famiglia Ranunculaceae

Fiori:

Sono a coppa e grandi, ricurvi verso il basso, prodotti singolarmente o in infiorescenze di 3-4 fiori per stelo

Foglie:

Grandi foglie persistenti, lucide, color verde scuro, strettamente lobate,

Esposizione:

Ombra o mezz´ombra

Terreno:

Fertile, di medio impasto, ben drenato, anche calcareo

Irrigazione:

Irrigare periodicamente senza creare ristagni

Temperature:

Fino a -15 °C

Potatura:

Non necessaria

Concimazione:

Primavera e autunno con concime organico

Curiosità:

Tutta la pianta è velenosa

Vivai all'ingrosso dove trovare in vendita piante di Helleborus - Elleboro

 

Descrizione

Si tratta di uno dei generi più apprezzati, ma ancora troppo poco utilizzati nei giardini italiani, dove ci si limita spesso al solo Helleborus niger; mentre sono molte le specie e soprattutto le varietà, dalle fioriture lunghe e appariscenti.

Il portamento è cespitoso con grandi foglie persistenti, lucide, color verde scuro, strettamente lobate, coriacee e più o meno dentate sui bordi a seconda della specie. Nei climi freddi, le piante da sempreverdi, possono diventare caduche. I fiori sono a coppa e grandi, ricurvi verso il basso, prodotti singolarmente o in infiorescenze di 3-4 fiori per stelo.

I colori variano dal bianco puro di Helleborus niger al porpora scuro di Helleborus atrorubens, passando per le moltissime sfumature di rosa di Helleborus orientalis. In questi ultimi sono da rilevare le piacevolissime screziature rosso porpora o rosse di molte varietà.

Non mancano le varietà a fiore doppio quasi sempre ibridi di Helleborus orientalis. Sbocciano precocemente al termine dell’inverno, ma ci sono varietà di Helleborus niger che fioriscono anche a dicembre-gennaio, mentre le varietà di orientalis sono più tardive e mostrano le loro corolle da marzo a maggio. Le altezze variano dai 35 agli 80 cm.

Altre specie e varietà
Helleborus argutifolius, con foglie verde chiaro, trilobate, dentate e spesse, produce fiori penduli, in marzo-aprile, di color giallo-verde. Altezza 70-80 cm.
Helleborus x ballardiae, con foglie lanceolate verdi e venature grigio-argento molto evidenti. I fiori sono bianchi, bianco-rosati o rosa. Altezza 30-35 cm.
Helleborus bocconei, con foglie lanceolate e dentate di color verde chiaro e fiori inizialmente biancastri che in seguito diventano verde pallido. Altezza 20-50 cm.
Helleborus croaticus, una specie selvatica, endemica del nord-est della Croazia, con piccoli fiori di color porpora all´esterno e verdi con venature scure all´interno. Altezza 25-35 cm.
Helleborus cyclophyllus, una specie raramente disponibile in commercio, presenta foglie verde brillante, lanceolate e finemente seghettate e stupendi fiori verde pallido, che emanano una fragranza simile ai fiori del Ribes. Originaria della Grecia, Bulgaria e Jugoslavia meridionale, raggiunge un´altezza di 25-40 cm.
Helleborus dumetorum, con una foglia molto particolare, divisa in foglioline sottili e fiori verdastri, più piccoli rispetto alle altre specie del genere. In compenso, ci sono solitamente tre, ma a volte fino a nove fiori per stelo.
Helleborus x ericsmithii, un ibrido con foglie verde-argento dal bordo seghettato e con venature ben marcate di colore più chiaro. I fiori sono bianchi o rosa pallido, con una striscia verde o rosa sul retro del petalo. Altezza 30-40 cm.
Helleborus foetidus, con lucide foglie lanceolate, di color verde scuro e fiori giallo-verdi, talvolta sfumati rosso porpora sui bordi. Altezza 60-80 cm.
Helleborus x hybridus, ibridi nati fra l´incrocio di Helleborus orientalis e altre specie, producono fiori penduli che sbocciano su robusti steli, con colori che vanno dal bianco al viola passando per il giallo il verde e il rosa.
Helleborus lividus, sempreverde con foglie verde-azzurro marmorizzate, steli rosati e fiori verde-rosa grandi 2-4 cm. Altezza 30-40 cm.
Helleborus x nigercors, caratterizzato da un lungo periodo di fioritura, presenta fiori color crema, sfumati verde pallido all´interno e talvolta rosa lungo i bordi. Altezza 30-45 cm.
Helleborus odorus, con foglie giovani bruno-rossastre e petali dei fiori verde chiaro all´interno e verde brillante all´esterno, emanano un profumo simile ai fiori del ribes. Altezza 40-60 cm.
Helleborus purpurascens, specie selvatica originaria dell´Europa orientale, produce fiori color porpora con venature scure molto presto, talvolta ancor prima della comparsa delle foglie. Altezza 25-30 cm.
Helleborus x sternii, ibrido tra Helleborus argutifolius e Helleborus lividus, presenta steli eretti, foglie leggermente chiazzate e grappoli di vistosi fiori verdi con sfumature rosa e viola.
Helleborus thibetanus, con foglie glauche,dentate e divise in sette foglioline, produce grappoli densi di fiori, che appena aperti possono essere bianchi, verde pallido o rosa pallido; ma che ben presto virano dal verde e al rosa brillante, con linee sottili di rosa intenso, sopra i petali.
Helleborus vesicarius, con foglie verde chiaro suddivise in tre parti e piccoli fiori campanulati verdi, talvolta con il bordo rossastro. Altezza 35-45 cm.
Helleborus viridis, una specie europea che si può trovare spontanea anche in Italia, presenta foglie palmate di color verde scuro e produce fiori giallo-verdi. Altezza 20-30 cm.

Coltivazione Elleboro
Piante rustiche che amano i terreni ben drenati e asciutti, crescono meglio in mezz’ombra e al contrario di come molti giardinieri ancora credono, vogliono terreni calcarei. Le posizioni da privilegiare sono all’ombra di grandi alberi o arbusti, magari protetti dai venti freddi del Nord.

Gli Helleborus, si possono impiegare per formare gruppi o macchie nel sottobosco e vegetano bene anche in vasi e fioriere capienti e non amano i continui spostamenti alla ricerca del luogo adatto.

Fertilizzare con concime organico in autunno e primavera e irrigare nei periodi siccitosi o di gran caldo.

Al termine della fioritura è meglio recidere gli steli sfioriti.










Giochi.com