Dodecatheon

 Descrizione

Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Primulaceae, sono endemiche dell´America del Nord e della Siberia. Il genere comprende all´incirca 14 specie e la più conosciuta è la Dodecatheon meadia (foto). Una stupenda erbacea con l’unico neo che la vuole a riposo vegetativo durante l’estate, non prima però di aver manifestato una stupenda fioritura di fiori simili a piccoli ciclamini, penduli con petali ricurvi e stami a punta e prominenti. Il colore è rosa scuro brillante, e vi è anche la varietà Dodecatheon meadia f.album, con fiori bianchi. I fiori sbocciano a fine primavera su steli privi di foglie alti anche 30 cm e riuniti in infiorescenze di 5-8 esemplari. Le foglie sono ovali, carnose e disposte in rosette basali.

 Altre specie

Dodecatheon alpinum, con foglie basali disposte a rosetta  e fiori rosa-porpora.
Dodecatheon clevelandii, con lunghe foglie disposte a rosetta e fiori con sfumature dal bianco al porpora.
Dodecatheon dentatum, con foglie basali dentate e esili steli sui quali compaiono delicati fiori bianchi, “macchiati” rosso-porpora alla base di ogni petalo.
Dodecatheon hendersonii, con foglie verde chiaro e fiori rosa-porpora che fioriscono in maggio-giungo. Altezza 20-30 cm.
Dodecatheon jeffreyi, con foglie erette di color verde chiaro e fiori rosso-porpora.
Dodecatheon poeticum, con foglie basali ovate e steli eretti che portano fiori color porpora, “macchiati” di giallo oro alla base dei petali.
Dodecatheon pulchellum, con fiori rosa-lilla, giallo-marrone alla base dei petali.

 Coltivazione

Erbacee adatte al giardino roccioso in nicchie ricche di humus e un po’ umide. Si possono coltivare anche nel sottobosco fresco, ricco di strame fogliare. Si consiglia di evidenziare l’area di pertinenza con ramoscelli o palette indicatrici per evitare di eliminare inavvertitamente i cespi dormienti e privi della parte aerea.

In primavera concimare con un buon fertilizzante completo minerale o organico a lenta cessione.

 

Dodecatheon meadia

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Primulaceae
Fiori:
Simili a piccoli ciclamini, penduli
Dimensioni:
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ovali, carnose e disposte in rosette basali.
Esposizione:
Sole o mezz´ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile e ben drenato, anche umido
Potatura:
Non necessaria
Curiosità:
Schede Correlate

Dracocephalum

 Descrizione Genere di erbacee di origine alpina che comprende alcune specie molto belle, ma purtroppo per niente conosciute. Per esempio le varietà di Dracocephalum argunense (foto), hanno un portamento cespitoso […]

Astilbe

 Descrizione Le Astilbe sono erbacee caduche dal portamento cespitoso eretto, le cui foglie sono composte da foglioline ovali dentate e più o meno frastagliate, verde scuro. I fiori sono molto […]

Androsace

 Descrizione Tra le più belle erbacee a cuscino per il giardino roccioso, le Androsace sono apprezzate perlopiù da collezionisti e amanti del genere, meriterebbero sicuramente più attenzione. Dette anche “Gelsomini […]