Caryopteris

 Descrizione

Dal punto di vista ornamentale l’unico rappresentante valido di questo genere è un incrocio tra due specie del medesimo genere che hanno dato vita a Caryopteris x clandonensis. Da questo sono state selezionate alcune varietà che si differenziano per l’intensità di colorazione dei fiori e per il fogliame più o meno variegato.

Si tratta comunque di piccoli arbusti (non più alti di 130 cm) dalla forma globosa e dall’aspetto morbido come una nube. L’effetto è reso anche dal colore del fogliame (aromatico) caduco e stretto, appena seghettato, verde grigio che in certi momenti è quasi azzurro.

Così come i fiori, abbondanti, blu intenso (dal quasi porpora all’azzurro a seconda della varietà), piccoli ma riuniti in dense infiorescenze portate agli apici dei rametti flessuosi, da metà a fine estate.

 Principali varietà

Caryopteris x clandonensis ´Grand Bleu´ (foto), che fiorisce in tarda estate.
Caryopteris x clandonensis ´Heavenly Blue´, con fiori azzurro-viola che fioriscono da fine estate fino all´autunno.
Caryopteris x clandonensis ´White Surprise´, con fiori blu-azzurro e foglie verdi variegate bianco crema.
Caryopteris x clandonensis ´Worcester Gold´, con foglie che virano al giallo e fiori blu.

 Coltivazione Caryopteris

I Caryopteris amano il sole, per poter fiorire meglio, anche se si adattano a diversi tipi di terreno, ma fertile e ben drenato, anche se un po’ calcareo e argilloso. Si utilizzano per siepi miste non troppo alte, in giardini o macchie dedicate alle farfalle e alle api in particolare e anche come piante singole in vaso.

Unico neo la temperatura che d’inverno non dovrebbe scendere sotto i -8° -10° C. Irrigazioni di soccorso in caso di siccità e concimazione annuale autunnale con concime organico. Si potano a fine inverno anche severamente tagliando basso e lasciando solo le prime gemme. Da qui si sviluppano i lunghi getti semilegnosi che vanno a fioritura d’estate.

 

Caryopteris x clandonensis ´Heavenly Blue´

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Lamiaceae
Fiori:
Piccoli, riuniti in grappoli o infiorescenze blu o azzurre
Dimensioni:
Irrigazione:
Non necessaria, ma evitare periodi siccitosi troppo prolungati
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Caduco e stretto, appena seghettato, verde grigio che in certi momenti è quasi azzurro
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Fino a -10 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Mahonia

 Descrizione Arbusti sempreverdi facilmente riconoscibili per le foglie coriacee e pungenti, anche molto nella Mahonia x media ´Charity´. Coltivate nei giardini soprattutto per la foglia decorativa ma anche per le interessanti […]

Forsythia

 Descrizione Immancabile in giardino per la precocità di fioritura, quando ancora quasi tutti gli altri arbusti devono risvegliarsi dal torpore invernale. Inoltre sono arbusti che non mancano mai di stupire […]

Prunus

 Descrizione Ampio genere che comprende sia specie caduche che sempreverdi, nonché gli alberi che troverete nell’apposita sezione. I caducifogli sono estremamente interessanti per le fioriture appariscenti e vengono volgarmente chiamati […]