Dianthus caryophyllus

 Descrizione

Conosciuto con il nome comune di garofano dei fioristi, il Dianthus caryophyllus è una pianta originaria dell´Europa sud-occidentale, Italia compresa. Antenato dei selvatici garofani da giardino è senza dubbio il “progenitore” più importante dei garofani dei fioristi. Si presenta con foglie sottili di color grigio-verde, lunghe una quindicina di centimetri. I fiori, singoli o raggruppati, sbocciano in giugno-luglio, su fusti lunghi 60-80 cm. Larghi dai 2 ai 5 cm, sono molto profumati e ne esistono in una vasta gamma di colori.

Coltivazione

Pianta di facile coltivazione predilige terreni asciutti, ben drenati, leggermente alcalini e in pieno sole. Durante la stagione primaverile, in mancanza di piogge, andrà annaffiato con un certa frequenza. Ciò favorirà un´abbondante fioritura, nei mesi a venire. Durante la fioritura, sarà necessario asportare gli steli sfioriti, in modo da mantenere una certa compattezza della pianta. Al termine della fioritura le annaffiature potranno essere diradate.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Caryophyllaceae
Fiori:
sbocciano in giugno-luglio, su fusti lunghi 60-80 cm
Dimensioni:
Irrigazione:
frequente in primavera ed estate
Concimazione:
primavera e autunno con concime organico
Foglie:
sottili di color grigio-verde, sempreverdi
Esposizione:
pieno sole
Temperature:
fino a -20 °C
Terreno:
asciutto, ben drenato, leggermente alcalino
Potatura:
solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
è il fiore di coloro che nascono nel mese di gennaio
Schede Correlate

Catananche

 Descrizione Una Asteraceae dall’aspetto cespitoso e vigoroso con unica specie rappresentativa del genere: Catananche caerulea (foto). Le foglie sono strette e lineari di colore verde bluastro. Formano cespi basali da […]

Hosta

 Descrizione Si tratta di uno dei migliori generi di piante ornamentali per il fogliame particolarmente decorativo, ma anche per le fioriture tutt’altro che banali. Esistono moltissime varietà di Hosta, dai […]

Hepatica

 Descrizione Erbacee perenni semi-sempreverdi, la cui rappresentante più conosciuta è Hepatica nobilis, (in foto Hepatica nobilis var. japonica cv), una Ranuncolaceae facilmente riconoscibile per le foglie trilobate, rotonde, coriacee, verde […]