Muscari

 Descrizione

Genere composto da circa 60 specie, sono bulbose molto rustiche, nane e indicate per bordure, giardini rocciosi e come fiori da reciso. I fiori a seconda delle specie vanno dall´azzurro all´indaco, sono a forma di orcio e quelli posti all´estremità del fusto non si aprono e sono sterili. Le foglie sono lineari, strette, scanalate internamente e lunghe fino a 30 cm.

Principali specie

Muscari armeniacum, con fiori azzurro carico che sbocciano in aprile, presentano un profilo bianco lungo i margini e raggiungono un´altezza massima di 20-25 cm.
Muscari comosum, con fiori che sbocciano da aprile a giugno, sono di color porpora quelli superiori e di color verde oliva quelli inferiori. Raggiunge un´altezza dai 30 ai 60 cm.
Muscari neglectum, un tempo definito Muscari racemosum, raggiunge un´altezza attorno ai 20-30 cm. Ha fiori molto profumati di color indaco con la gola bianca, che sbocciano da da fine febbraio fino a tutto aprile.

Coltivazione

I bulbi si piantano a settembre in pieno sole, dato che all´ombra prolifera la produzione di foglie a discapito di quella dei fiori. Il terreno dovrà essere ben drenato e dovranno essere interrati ad una profondità di 10 cm. Si consiglia di piantarli in file, nel caso li si voglia utilizzare come fiore da reciso. Durante il riposo vegetativo, non necessita di grandi quantità di acqua e si può tranquillamente annaffiare solo quando il terreno è completamente asciutto, anche da qualche giorno. Durante la fioritura, essendo una pianta che teme la siccità durante questo periodo, si potrà procedere a delle annaffiature frequenti, in modo che abbia sempre acqua a disposizione. È possibile coltivarle anche in vaso.

 

 

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Asparagaceae
Fiori:
A forma di orcio, con colori che vanno dall´azzurro all´indaco
Dimensioni:
Irrigazione:
Frequenti durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Concime organico assieme al terriccio nella messa a dimora. Concime per bulbose eventualmente per prolungare il periodo della fioritura
Foglie:
Lineari, strette, scanalate internamente
Esposizione:
Pieno sole
Temperature:
Non teme il freddo
Terreno:
Ben drenato
Potatura:
Limitata a togliere le parti danneggiate e i fiori appassiti
Curiosità:
Schede Correlate

Platycodon

Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Campanulaceae trova nella Platycodon grandiflorus (foto), la specie più utilizzata; una pianta di sicuro effetto nel giardino, soprattutto se piantata in un folto gruppo. […]

Astilbe

 Descrizione Le Astilbe sono erbacee caduche dal portamento cespitoso eretto, le cui foglie sono composte da foglioline ovali dentate e più o meno frastagliate, verde scuro. I fiori sono molto […]

Meconopsis

 Descrizione Quasi mitiche, per la non facile coltivazione e la difficile reperibilità, sono diventate l’emblema di un giardinaggio colto, evoluto e un po’ “difficile”. Detto anche “papavero blu dell’Himalaya” il Meconopsis […]