Platycodon

Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Campanulaceae trova nella Platycodon grandiflorus (foto), la specie più utilizzata; una pianta di sicuro effetto nel giardino, soprattutto se piantata in un folto gruppo. I fiori sono campanulati e grandi, di un bel blu violetto, belli anche in boccio quando prima di aprirsi sembrano borsette gonfie d’aria. La fioritura avviene in estate e la foglia è lanceolata ellittica, appena dentata, verde glauco.

Il portamento è cespitoso eretto con le radici carnose che sono spesso evidenti in superficie o al colletto. Da questa specie ne sono derivate alcune varietà, che si differenziano per il colore del fiore, che va dal bianco puro al rosa al blu scuro o violetto.

Non mancano le varietà a fiore doppio come Platycodon grandiflorus ´Hakone´, che hanno avuto un certo successo anche vendute come piante in vaso da bancarella, presso fiorai e ambulanti. L’altezza massima varia da 40 a 60 cm.

 Principali varietà 

Platycodon grandiflorus ´Astra Blue´, con foglie ovali e dentate e grandi fiori blu-viola a cinque punte, con venature di colore più scuro, che sembrano sproporzionati rispetto al resto della pianta. Altezza 10-15 cm.
Platycodon grandiflorus ´Astra Pink´, simile alla precedente ma con fiori bianco-rosati e con venature porpora.
Platycodon grandiflorus ´Astra White´, simile alla ´Astra Blue´, ma con fiori bianchi e con venature violacee.
Platycodon grandiflorus ´Fuji Blue´, con fogliame verde scuro e fiori blu intenso con venature più scure e stami bianchi. Altezza 45-60 cm per 30-45 di larghezza.
Platycodon grandiflorus ´Fuji Pink´, simile alla precedente ma con fiori rosa pallido e venature di un rosa leggermente più scuro. Altezza 45-60 cm per 30-45 di larghezza.
Platycodon grandiflorus ´Fuji White´, simile alla ´Fuji Blue´ ma con fiori completamente bianco puro. Altezza 45-60 cm per 30-45 di larghezza.
Platycodon grandiflorus ´Hakone Blue´, con foglie dentate, lanceolate e stupendi fiori doppi violacei.  Altezza 45-60 cm.
Platycodon grandiflorus ´Mariesii´, ibrido dalla periodo di fioritura molto lungo, con fiori blu, bianco o rosa. Ottimi come fiori da reciso. Altezza 30-60 cm per 30-45 di larghezza.
Platycodon grandiflorus ´Sentimental Blue´, con foglie ovate e dentate e fiori blu-viola di 6-8 cm di diametro composti da cinque lobi appuntiti. Altezza 15-25 cm per 20-40 di larghezza.

Coltivazione

Piante rustiche e di facile coltivazione, che si accontentano di poco, come un terreno mediamente fertile e drenato, in pieno sole, sono da utilizzarsi soprattutto nei bordi misti ricercando un contrasto di colori efficace con altre perenni a fioritura estiva.

Non presentano difficoltà se non il fatto che alla ripresa vegetativa della primavera sono tra le erbacee più tardive, quindi è facile per il principiante credere di averle “perse”. Un po’ di pazienza e vedrete che anche i Platycodon si risveglieranno dal lungo inverno. Questo comportamento ci dovrebbe indurre a “segnalare” l’area occupata dalle piante per non incorrere in una incauta “zappatura”.

Fertilizzare in primavera con concime organico o minerale a lenta cessione ed irrigare moderatamente nei periodi di gran caldo o di secco prolungato.

 

Platycodon grandiflorus

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Campanulaceae
Fiori:
Campanulati e grandi, anche doppi. Prima di aprirsi sembrano borsette gonfie d’aria
Dimensioni:
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Lanceolata ellittica, appena dentata, verde glauco
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Molto particolare la forma a palloncino dei boccioli prima dell´apertura
Schede Correlate

Geranium

 Descrizione Vasto genere di erbacee, talvolta molto appariscenti, ampiamente utilizzate in tutti i giardini del mondo per le belle fioriture, per la durata e la robustezza. Di solito vengono classificati […]

Alchemilla

 Descrizione Pare che il nome Alchemilla derivi dalla parola “alchimista”, ovvero colui che all’origine della medicina usava prelevare di buon mattino la rugiada depositata sulle foglie di questa interessante erbacea […]

Eremurus

 Descrizione Pianta cespitosa e rizomatosa a portamento eretto, con un’ altezza che va da 80 cm a 2 metri a seconda della varietà. Le foglie sono verdi nastriformi e i […]