Althaea officinalis (Altea)

 Descrizione

Il nome botanico Althaea officinalis deriva dal greco Althexis: guarigione, per le virtù salutari della pianta. Le radici colte a fine autunno e seccate al sole, si tagliano a pezzetti, usandole poi in decotti o infusi per lenire la tosse e sciogliere il catarro, decongestionando le prime vie respiratorie.

E’ una erbacea perenne di buone dimensioni potendo crescere fino ad un metro e mezzo di altezza. I fusti eretti e robusti si sviluppano da un cespo di foglie ampie, tripalmate e appuntite, lievemente tomentose. Lungo gli steli si sviluppano fiori bianchi e rosa all’ascella delle foglie superiori.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Malvaceae
Fiori:
Dimensioni:
Irrigazione:
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Temperature:
Terreno:
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Angelica archangelica

 Descrizione L´angelica è una biennale che può raggiungere buone dimensioni, anche due metri di altezza nelle condizioni pedoclimatiche favorevoli. Da giugno ad agosto, durante la fioritura, sviluppa ampie ombrelle che […]

Rheum x hybridum , Rheum rhabarbarum

 Descrizione Il rabarbaro è una pianta perenne di grandi dimensioni che raggiunge facilmente i 150-180 cm di altezza (fiore). Si riconosce per i lunghi piccioli carnosi, verdi ma con sfumature […]

Glycyrrhiza glabra

 Descrizione Il nome deriva dal greco Glikòs, cioè radice dolce. Si tratta di una erbacea perenne originaria dell’Europa orientale, ma in Italia è reperibile soprattutto al centro-sud in terreni argillosi […]