Althaea officinalis (Altea)

 Descrizione

Il nome botanico Althaea officinalis deriva dal greco Althexis: guarigione, per le virtù salutari della pianta. Le radici colte a fine autunno e seccate al sole, si tagliano a pezzetti, usandole poi in decotti o infusi per lenire la tosse e sciogliere il catarro, decongestionando le prime vie respiratorie.

E’ una erbacea perenne di buone dimensioni potendo crescere fino ad un metro e mezzo di altezza. I fusti eretti e robusti si sviluppano da un cespo di foglie ampie, tripalmate e appuntite, lievemente tomentose. Lungo gli steli si sviluppano fiori bianchi e rosa all’ascella delle foglie superiori.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Malvaceae
Fiori:
Dimensioni:
Irrigazione:
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Temperature:
Terreno:
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Armoracia rusticana

 Descrizione Il rafano conosciuto anche come cren, si riconosce per il fusto eretto e cavo, per le foglie grandi con picciolo breve e per i fiori piccoli a quattro petali. […]

Ocimum basilicum

 Descrizione Pianta erbacea annua il cui nome deriva dal greco Basilicum cioè re o re delle erbe. E’ facilmente riconoscibile, anche se ormai sono tantissime le varietà sul mercato, ma […]

Coriandrum sativum

 Descrizione Il nome deriva dal greco “Koris”, ovvero cimice, per l’intenso odore (per alcuni sgradevole) di cimice dei suoi frutti e delle foglie. Volgarmente viene detto erba cimicina. Spesso lo […]