Althaea officinalis (Altea)

 Descrizione

Il nome botanico Althaea officinalis deriva dal greco Althexis: guarigione, per le virtù salutari della pianta. Le radici colte a fine autunno e seccate al sole, si tagliano a pezzetti, usandole poi in decotti o infusi per lenire la tosse e sciogliere il catarro, decongestionando le prime vie respiratorie.

E’ una erbacea perenne di buone dimensioni potendo crescere fino ad un metro e mezzo di altezza. I fusti eretti e robusti si sviluppano da un cespo di foglie ampie, tripalmate e appuntite, lievemente tomentose. Lungo gli steli si sviluppano fiori bianchi e rosa all’ascella delle foglie superiori.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Malvaceae
Fiori:
Dimensioni:
Irrigazione:
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Temperature:
Terreno:
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Crocus sativus

 Descrizione Il nome deriva dal greco Kròcos, ovvero trama di tessuto per la forma degli stimmi. Più comunemente viene utilizzato il nome volgare Zafferano. Si riconosce per le foglie lineari, […]

Hyssopus officinalis

 Descrizione Erbacea perenne, si riconosce per i fusti eretti, legnosi nelle piante mature, che portano foglie piccole, lanceolate e profumate aromatiche. I fiori dell´issopo, sono blu violacei, in alcune piante […]

Rheum x hybridum , Rheum rhabarbarum

 Descrizione Il rabarbaro è una pianta perenne di grandi dimensioni che raggiunge facilmente i 150-180 cm di altezza (fiore). Si riconosce per i lunghi piccioli carnosi, verdi ma con sfumature […]