Adromischus cristatus

 Descrizione

Originaria del Sudafrica ed appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, la Adromischus cristatus è una succulenta nana che presenta foglie carnose lunghe 2 cm e larghe 1 cm, con le punte delle foglie squadrate e dai margini ondulati. Le fioriture primaverili non sono molto appariscenti e presentano fiori rosso-biancastri.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Le Adromischus cristatus sono amanti del pieno sole e vanno ricoverate in un ambiente riparato quando la temperatura scende al di sotto dei 10 °C; durante la stagione fredda la sua giusta collocazione, se ricoverata in casa, sarà dietro ad una finestra che gode di un ottima illuminazione. Per quel che riguarda il terreno, dovrà essere ben drenato, visto che le Adromischus cristatus soffrono i ristagni d´acqua; un terreno composto da 2 parti di buon terriccio mescolato a una parte di sabbia con l´aggiunta di un po´ ghiaia, sarà il giusto mix. Per quanto riguarda l´irrigazione, come per la maggior parte delle piante grasse, durante la stagione fredda, non necessita di essere bagnata se non sporadicamente; viceversa da maggio ad ottobre andrà bagnata con regolarità ogni 2-3 settimane quando il terreno sarà completamente asciutto, andando ad aggiungere del concime specifico per piante grasse miscelato all´acqua delle annaffiature.

 Altre specie del genere Adromischus
 Adromischus cooperi, dalle caratteristiche foglie punteggiate di verde-grigio e talvolta
marrone con un particolare stelo alto fino a 25 centimetri sulla cui
sommità spuntano fiori poco appariscenti.
Adromischus maculatus, con foglie tondeggianti, ristrette alla base, verdi e maculate di viola dall´aspetto marmorizzato.
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Crassulaceae
Fiori:
Rosso-biancastri, non molto appariscenti
Dimensioni:
7-10 cm
Irrigazione:
Solo a terreno completamente asciutto da qualche giorno e durante il periodo vegetativo
Concimazione:
Ogni 2-3 settimane con fertilizzante specifico per piante grasse
Foglie:
Carnose, con punte squadrate e con margini ondulati
Esposizione:
Pieno sole
Temperature:
Minima 10 °C
Terreno:
Ben drenato
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Kalanchoe daigremontiana

 Descrizione Dal portamento eretto, sviluppa fusti, che a partire dalla base, diventano legnosi con il passare del tempo. Le succulenti e carnose foglie, sono allungate, dentate ai margini e di […]

Ferocactus

 Descrizione Appartenenti alla famiglia delle Cactaceae, queste succulente sono originarie delle zone desertiche del Messico e degli Stati Uniti. Generalmente di aspetto globoso, in alcune specie hanno uno sviluppo colonnare, […]

Gasteria

 Descrizione Genere di piante succulente originarie del Sudafrica, appartengono alla famiglia delle Asphodelaceae. Le Gasteria presentano foglie carnose, disposte a rosetta, con colori che vanno dal verde chiaro al verde […]