Acer buergerianum (Acero tridente)

 Descrizione

Originario di Cina, Taiwan e Giappone, l´Acer buergerianum, presenta una chioma da ovale ad arrotondata, con foglie trilobate, da ciò il nome comune di acero tridente, con tre nervature principali. In primavera di color rosso-ramato, le foglie volgono verso un lucido verde scuro in estate per poi diventare rosso-verdi e poi gialle-arancio in autunno.

In tarda primavera, produce fiori bianco-verdastri poco appariscenti, ai quali segue la produzione di samare accoppiate.

Molto particolare anche la corteccia, che tende a sfogliarsi in un interessante mix di arancione, marrone e grigio.

In genere raggiunge altezze intorno ai 6-7 metri per altrettanti di larghezza.

 Coltivazione

Il terreno dovrà essere fresco e leggermente acido, preferibilmente in pieno sole. Tollerante ad una vasta gamma di condizioni ambientali, compreso l´inquinamento, si rende particolarmente adatto al suo impiego nei centri urbani. Moderatamente resistente alla siccità, mostra anche una discreta tolleranza al vento.

I problemi maggiori sono dati dai ristagni di acqua (eccesso) e in estate dalla assoluta mancanza di questo elemento, che si dovrà apportare con accurate irrigazioni. Per ovviare a questi inconvenienti si deve approntare un buon impianto d’irrigazione e un efficace drenaggio del terreno.

Intervenire inoltre con regolari concimazioni organiche nel periodo autunnale e primaverile.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Sapindaceae
Fiori:
Dimensioni:
Irrigazione:
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Temperature:
Terreno:
Potatura:
Curiosità:

 

Schede Correlate

Alnus

 Descrizione Ovvero gli ontani; un genere che raggruppa piante dall’aspetto conico più simile alle conifere che ad una latifoglia, ma anche alberi che assomigliano a grandi arbusti. Generalmente amano i […]

Betula

Descrizione Tipiche dei boschi del nord Europa riescono bene anche nelle situazioni più asciutte del sud, soprattutto se piantate nelle posizioni meno esposte al sole del giardino. Una caratteristica fondamentale […]

Castanea

 Descrizione Quasi impossibile non riconoscere un castagno da altre Fagacee. Spesso si presenta con la sua chioma ampia e arrotondata. La foglia è caduca, grande, dentata, verde scuro. E’ coltivato […]