Rhus (Sommacco)

 Descrizione

Un arbusto di grandi dimensioni dal portamento eretto, diffuso o arboreo, interessante per il fogliame caduco simile alle fronde di felce soprattutto nel periodo autunnale quando assume colorazioni rosso arancio brillante.

La specie più utilizzata di questo genere nei giardini è Rhus typhyna (foto), detto anche “sommaco”. I fiori sono giallo-verde e riuniti in lunghe pannocchie coniche che donano alla pianta un aspetto veramente particolare, dovuto anche ai frutti sferici rossi e tomentosi che si sviluppano subito dopo.

L’altezza non supera i 5 mt e nei vivai è facilmente reperibile la varietà Rhus tiphina ´Dissecta´, più piccola e compatta con un fogliame ancora più frastagliato.

Altre specie

Rhus aromatica, originaria del nord America, può crescere fino a 2 metri di altezza e produce fiori gialli a grappoli; le foglie se schiacciate sprigionano un fragrante aroma di agrumi.
Rhus coriaria, conosciuto con il nome comune di sommaco siciliano, presenta foglie seghettate e fiori giallo-verdi riuniti in pannocchie; i frutti che succedono ai fiori, quando freschi, sono velenosi.
Rhus toxicodendron, riclassificata dai botanici come Rhus radicans, presenta fiori giallastri e piccoli frutti bianchi e tondi.

Coltivazione

Cresce in ogni terreno ben drenato e fertile. Ama il pieno sole ma si adatta anche ad un lieve ombreggiamento. In genere non necessita di potature, ma si può stimolare la crescita di nuova vegetazione tagliando i rami più vecchi. Per le forme ad alberello rimuovere i polloni radicali alla fine dell’inverno.

Concimare il Rhus in primavera con fertilizzante organico, evitando gli eccessi di azoto che rendono la vegetazione debole e suscettibile agli attacchi parassitari. Sono piante molto adatte a formare ampie macchie con più esemplari, oppure utilizzando piante singole scelte per la forma particolare meglio se contorte o un po’ “tormentate”.

Foto Gallery
Rhus Typhina
Wild Sugarbush - Rhus ovata
Rhus taitensis flowers
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Anacardiaceae
Fiori:
Giallo verde e minutissimi, riuniti in lunghe pannocchie coniche
Dimensioni:
Fino a 4-5 mt di altezza gli esemplari più vetusti
Irrigazione:
Non necessaria, ma evitare periodi siccitosi troppo prolungati
Concimazione:
In primavera con concime organico per piante giovani
Foglie:
Simile alle fronde di felce, caduco
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Crataegus

 Descrizione I biancospini sono degli arbusti caducifogli dalla forma arrotondata, espansa e opportunamente formati sono reperibili anche ad alberello. Si riconoscono per le foglie lobate. Ma soprattutto per i piccoli […]

Kerria

 Descrizione Arbusto facilmente reperibile in tutti i vivai ma disponibile solo nella varietà Kerria japonica ´Pleniflora´ (foto). Non si può sbagliare, in primavera, ad aprile-giugno, tutti i rami si ricoprono […]

Santolina

 Descrizione Piccoli arbusti dal fogliame argenteo e l’aroma intenso, hanno un portamento compatto, denso e globoso, conferito dalle numerosissime foglioline più o meno incise (a seconda della specie e varietà) […]