Asarina

 Descrizione

Asarina è un genere di erbacee appartenenti alla famiglia Scrophulariaceae e l’unica specie conosciuta come ornamentale è Asarina procumbens detta anche “bocca di leone strisciante”. È una sempreverde prostrata e rampicante alta pochi cm, 15-20 al massimo. Le foglie sono piccole, lobate, verde scuro e tomentose. I ramoscelli si allungano sul terreno, scendono dai muretti o li risalgono senza essere invadenti, ma comunque possono crescere fino ad un metro di lunghezza. I fiori sono imbutiformi, piccoli, giallo chiaro e sbocciano da giugno ad agosto. Al genere appartiene anche la varietà Asarina procumbens ´Alba´.

 Coltivazione

Sono erbacee da coltivare in luoghi riparati o in clima mediterraneo. L’inverno appena più freddo del normale provoca la morte delle piante più esposte. Le Asarina, amano i terreni anche poveri ma non troppo asciutti, al sole o in mezz’ombra. Sono erbacee adatte alla coltivazione in giardini rocciosi, su terrapieni e muretti e anche in vaso. Concimare in autunno e primavera con fertilizzante organico o minerale a lenta cessione.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Plantaginaceae
Fiori:
Imbutiformi e piccoli
Dimensioni:
Non superano i 15-20 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Piccole, lobate, verde scuro e tomentose
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, d'inverno non scendere sotto gli 0 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Anchusa

 Descrizione Genere di erbacee perenni, annuali o biennali, appartenenti alla famiglia delle Boraginaceae, sono presenti in tutta Europa, Italia compresa. La specie più conosciuta è Anchusa azurea, erbacea dal portamento cespitoso […]

Saponaria

 Descrizione In ogni giardino roccioso che si rispetti, non dovrebbero mai mancare le Saponarie, erbacee dal portamento espanso a cuscino, la foglia può essere ovale o strettamente lanceolata a seconda […]

Adonis

 Descrizione La specie più interessante del genere, dal punto di vista ornamentale è senz’altro Adonis vernalis (foto), ovvero l’adonide di primavera. Una magnifica ranuncolacea dal portamento cespitoso, basso (non supera […]