Echinops

 Descrizione

Dal portamento eretto e cespitoso, gli steli delle Echinops possono raggiungere l’altezza di 100 cm. Le foglie sono verde scuro sopra e argentee sotto, cuoiose e spinose. I fiori sono piccoli riuniti in infiorescenze globosi, di colore blu scuro o bianco.

Si prestano bene come fiori da taglio o da cogliere prima del completamento della fioritura per essiccarli. La fioritura si sviluppa nel pieno dell’estate, quando nel giardino scarseggiano fioriture e colori.

Principali specie

Echinops bannaticus, con capolini di color azzurro, fioriscono in piena estate. Le foglie verde scuro sono spinose e tomentose sulla pagina inferiore. Altezza 80-100 cm.
Echinops exaltatus, con foglie profondamente lobate e capolini di fiori grigio-azzurri.
Echinops ritro (foto), con foglie senza spine, di color grigio-verde, presenta fiori azzurri che fioriscono in luglio-agosto. Altezza 80-100 cm.
Echinops sphaerocephalus, con foglie spinose verde scuro e capolini di color bianco. La varietà ‘Arctic Glow’ , presenta fiori bianco-argentei. Altezza 80-90 cm.
Echinops strigosus, con foglie ellittiche e fiori dal bianco al blu elettrico.

 Coltivazione

Le piante del genere Echinops, si collocano bene in pieno sole, in terreni poveri e leggeri. Si tratta di piante rustiche che ben sopportano i rigori dell’inverno. Per formare macchie di colore si consiglia di collocarne alcuni esemplari distanziandoli di circa 40 cm uno dall’altro.

Sono piante ideali per i bordi misti in campagna e in montagna. Concimare in primavera con fertilizzante minerale complesso e irrigare solo se necessario. Si consiglia di eliminare gli steli sfioriti per stimolare  la nuova vegetazione.

 

Echinops ritro

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Asteraceae
Fiori:
Piccoli e riuniti in infiorescenze globose
Dimensioni:
Irrigazione:
In estate o durante periodi siccitosi
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Verde scuro sopra e argentee sotto, cuoiose e spinose
Esposizione:
Sole
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Dictamnus

 Descrizione Genere di erbacee perenni appartenenti alla famiglia delle Rutaceae, è rappresentato da un´unica specie, la Dictamnus albus (foto), detta anche “limonella”. Infatti le sue foglioline lanceolate sono aromatiche e di […]

Verbascum

 Descrizione In Italia, sono quasi esclusivamente conosciute come piante tipiche degli incolti e dei greti fluviali. Sono invece tante le varietà o ibridi di Verbascum, da potersi utilizzare con successo […]

Malva

 Descrizione Piante conosciute per l’uso erboristico, ma poco o nulla per l’impiego che possono e dovrebbero avere nel giardino più ornamentale. Per esempio Malva sylvestris subsp. mauritiana (foto), è una delle […]