Artemisia absinthium (Assenzio)

 Descrizione

Pianta erbacea perenne, l´assenzio si riconosce per le foglie profondamente incise, tomentose, cineree, con riflessi argentati. I fiori sono piccoli, gialli e riuniti in infiorescenze rade, sbocciano in estate.

Il profumo di tutta la pianta è molto intenso e aromatico. Il nome botanico, deriva dal greco artemis ovvero sano o salvo, per le virtù benefiche di questa erba amara.

In effetti ha proprietà antisettiche, digestive, febbrifughe, stimolanti, vermifughe, aromatiche e aperitive, ed è utilizzata per la preparazione di liquori, grappe, vini e sciroppi.

 Coltivazione

La Artemisia absinthium, si semina in primavera e quando le piante sono ben sviluppate si trapiantano in luogo asciutto e soleggiato, anche in terreni sassosi e rocciosi, perfino tra i ruderi, dove anzi si sviluppa spontaneamente (fino a 2000 metri di altezza). Si colgono le foglie da metà primavera all’autunno, senza attendere che le estremità vadano a fiore, quindi si fa essiccare il prodotto all’ombra, appendendo i mazzi o disponendoli su telai a maglia fine in ambiente areato e caldo, buio. In questo modo si ottiene un prodotto ben essiccato e pronto alla conservazione in sacchetti di carta o cotone, o in barattoli, al riparo dall’umidità.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Asteraceae
Fiori:
Dimensioni:
Irrigazione:
Concimazione:
Foglie:
Esposizione:
Temperature:
Terreno:
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Pimpinella anisum

  Descrizione  Pianta annuale alta circa 60/80 cm, facilmente riconoscibile per il fusto cavo all’interno e striato. Le foglie sono poste nella parte alta della pianta, finemente incise, mentre quelle […]

Lippia citriodora

 Descrizione Sono molti i nomi popolari della Lippia citriodora, (Verbena odorosa, Cedrina, Erba Luigia, Limonaria), con cui è identificata questa pianta e a quanto pare, ogni regione d’Italia ne ha […]

Allium sativum

 Descrizione Forse la regina delle piante aromatiche, appartiene alla famiglia delle Alliaceae, anche se alcuni botanici lo inseriscono tra le Liliaceae. Quindi uno dei principali ingredienti aromatici della cucina rientra […]