Pachyphytum oviferum

 Descrizione

La Pachyphytum oviferum è senz´altro la pianta più conosciuta del genere Pachyphytum. Si presenta con foglie carnose e succulente, di color verde chiaro, ricoperte di pruina, che nascono su corti fusti.

Di crescita molto lenta è originaria del Messico e si sviluppa sia in rosette, sia formando cespugli arbustivi, alti 20-25 cm per 25-30 di diametro. Produce fiori campanulati lunghi circa 1 cm, con petali che vanno dall´arancio al rosso scuro.

Compatta da giovane, tende ad assumere un portamento semi-prostrato da adulta. Se esposta per parecchie ore ai raggi diretti del sole, le foglie tendono ad assumere sfumature rosso-rosate.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

Coltivazione

Pianta molto resistente, è una tipica pianta d´appartamento, che richiede un terreno molto ben drenato. Ama essere posta a dimora in pieno sole, non però nelle ore pomeridiane delle torrida stagione estiva. La pruina presente sulle foglie è difatti una protezione contro i raggi solari, oltre che uno stratagemma della  Pachyphytum oviferum per trattenere l´umidità nelle foglie.

L´irrigazione sarà ogni 15-20 giorni con poca acqua, e solo a terreno completamente asciutto, anche da qualche giorno. Prestare attenzione a bagnare direttamente il terreno, avendo cura di non bagnare le foglie. Durante la stagione invernale se poste in un luogo fresco le annaffiature potranno essere sospese.

Durante il periodo vegetativo si potrà concimare una volta al mese, con del concime specifico per piante succulente.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Crassulaceae
Fiori:
Campanulati, dall'arancio al rosso scuro
Dimensioni:
Altezza 20-25 cm, Diametro 25-30 cm
Irrigazione:
Da scarsa ad assente
Concimazione:
Una volta al mese nel periodo vegetativo
Foglie:
Succulente e di color verde chiaro
Esposizione:
Pieno sole e mezz'ombra
Temperature:
Minima 10°C
Terreno:
Molto ben drenato
Potatura:
Curiosità:
La pruina che riveste le foglie funge da filtro solare
Schede Correlate

Echinocactus grusonii

 Descrizione Originaria del Messico centrale, è di aspetto globulare con la sommità appiattita, ed è anche conosciuta con il nome ironico di “poltrona della suocera”. Di color verde scuro, presenta […]

Schlumbergera

 Descrizione Genere di piante originarie delle foreste tropicali brasiliane, sono piante epifite appartenenti alla famiglia delle Cactaceae. I rami sono composti da fusti appiattiti e articolati con la tendenza a […]

Mammillaria elongata

 Descrizione Originaria del Messico, la Mammillaria elongata presenta fusti cilindrici lunghi da 6 a 15 cm, ed è densamente cespitosa con fusti sia eretti sia prostrati. Presenta piccole areole rotonde, […]