Hibiscus (Ibisco)

 Descrizione

Generalmente sono piante tropicali o per climi temperati, ma alcune specie e varietà si adattano anche alla pianura padana fino a minime di -10-15 °C. Nei vivai sono facilmente reperibili quelli formati ad arbusto, mentre gli alberelli sono più rari ma non impossibili da trovare. La forma più comune è quella allungata e per questo motivo non appaiono subito interessanti, ma una volta in fiore dimostrano la loro caratteristica più interessante; i fiori, raggiungono infatti, grandezze ragguardevoli, simili a quelli di malva e sono ormai disponibili in tutte le colorazioni dal bianco al rosso molto scuro e porpora. In campo ornamentale gli ibischi più usati e conosciuti sono senza dubbio le molte varietà di Hibiscus rosa-sinensis e Hibiscus syriacus. A questo genere appartiene anche una bellissima pianta acquatica, la Hibiscus moscheutos, conosciuta anche come ibisco palustre.

 Coltivazione

Vanno bene per formare siepi o gruppi e sono indicati per chi è alla ricerca di fiori appariscenti e dalla lunga durata. Amano il sole ma anche in mezz’ombra possono sopravvivere con una limitata fioritura. In estate è bene non fargli mancare l’acqua, così come una regolare concimazione autunnale e primaverile rendono le ancora più robuste. Per ringiovanire la pianta è indicata una severa potatura primaverile, lasciando solo i rami più giovani.

 Foto Gallery
Hibiscus
Hibiscus
Hibiscus
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Malvaceae
Fiori:
Simili a quelli di malva
Dimensioni:
Fino a 5-6 mt di altezza gli esemplari maturi
Irrigazione:
Non necessaria, ma evitare periodi siccitosi troppo prolungati
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
La forma varia da specie a specie
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -15 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Non necessaria, esclusivamente per eliminare rami rotti o danneggiati
Curiosità:
Schede Correlate

Platanus

 Descrizione Uno degli alberi più diffusi in città per la sua resistenza all’inquinamento. Le grandi dimensioni, la chioma a cupola, i grandi rami, rendono l’aspetto dei Platanus, più vetusti, maestoso […]

Acacia dealbata

 Descrizione Nota per i suoi fiori, simbolo della festa della donna, la Acacia dealbata è senza dubbio tra le più famose acacie, soprattutto grazie al suo nome comune, cioè Mimosa. […]

Catalpa

 Descrizione Queste belle Bignoniaceae ornamentali sono alberi modesti ma particolarmente rapidi nella crescita. Solo la catalpa comune può raggiungere e superare i 10-12 metri di altezza, con diametro della chioma […]