Cistus (Cisto)

 Descrizione

Genere non molto ampio ma che annovera tutte specie molto fiorifere e particolarmente ornamentali. I fiori infatti sono effimeri e dall’aspetto setoso, prodotti in continuità, in certe varietà anche per tre mesi consecutivi. In genere si tratta di fiori bianchi, medi o grandi, appiattiti (simili a papaveri).

Le foglie sono allungate o lanceolate, leggermente aromatiche, sempreverdi, in certe specie grigio-verdi e appiccicose.

I Cistus hanno portamento abbastanza compatto e non superano mai il metro e mezzo, anzi sono molte le varietà nane.

La forma è globosa, allargata e sono originarie del mediterraneo e dell´Africa del nord.

 Principali specie e varietà di Cisto

Cistus creticus, con fiori di 4-5 centimetri di diametro, generalmente di color rosa.
Cistus ladanifer, la cui resina è usata in profumeria, può raggiungere i 2 metri di altezza e presenta fiori bianchi.
Cistus monspeliensis, conosciuto anche come Cisto marino o Cisto di Montpellier, con fiori bianchi e foglie con un forte odore aromatico.
Cistus x pulverulentus (foto), un basso arbusto sempreverde, con foglie grigio-verdi e fiori estivi rosa carico, gialli al centro.

 Coltivazione Cisto

Adorano i terreni soleggiati, magari con la protezione di un muro o di una siepe che ripari dai venti invernali freddi e comunque con minime che non scendano mai sotto lo zero. Sono piante adatte ai giardini mediterranei o collinari esposti al sole tutto il giorno e molto riparati.

Il terreno ideale è fertile, ben drenato e senza ristagni, nemmeno se occasionali. Concimare almeno una volta all’anno con un buon fertilizzante organico: humus o compost. Evitare il più possibile le potature, infatti le piante mature faticano molto a sviluppare getti nuovi.

Foto Gallery
Cistus
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Cistaceae
Fiori:
Effimeri e dall’aspetto setoso, prodotti in continuità
Dimensioni:
Non superano i 130-150 cm
Irrigazione:
In estate o durante periodi siccitosi
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Allungate o lanceolate, leggermente aromatiche, sempreverdi
Esposizione:
Sole e riparata dai venti freddi
Temperature:
Evitare il freddo eccessivo, d'inverno non scendere sotto gli 0 °C
Terreno:
Fertili o poveri, molto ben drenati, anche sassosi
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Aucuba

 Descrizione Un genere di arbusti sempreverde, rustici di origine orientale dalla forma arrotondata. In passato erano diffuse molte varietà ma oggi sono al massimo reperibili nei vivai tre o quattro […]

Cistus

 Descrizione Genere non molto ampio ma che annovera tutte specie molto fiorifere e particolarmente ornamentali. I fiori infatti sono effimeri e dall’aspetto setoso, prodotti in continuità, in certe varietà anche […]

Kolkwitzia

 Descrizione Arbusto caduco vigoroso, eretto e ricadente sulle cime, anche le più sottili. In primavera o all’inizio dell’estate produce una miriade di piccoli fiori campanulati rosa, simili alle digitalis. Le […]