Aubrieta

 Descrizione

Piccole erbacee sempreverdi con portamento prostrato e a cuscino, quindi decombenti. Solitamente vigorose, le Aubrieta possono formare vasti tappeti e sono l’ideale per ricoprire muretti o terrapieni in pietra.

Le foglie sono ovali, piccole e dentellate, disposte a rosetta, verde chiaro o verde grigio e in alcune varietà variegate di bianco o giallo.

I fiori sono piccoli, semplici, non più larghi di 1,5 cm ma portati in infiorescenze o piccoli grappoli. Sbocciano precocemente, anche a marzo e di solito sono così fitti da ricoprire il fogliame sottostante. I colori sono numerosi, ma di solito reperibili nelle sfumature di rosa e blu violetto.

  Principali specie e varietà

Aubrieta canescens, con fiori dal rosa al porpora che sbocciano in tarda primavera. In foto, Aubrieta canescens ´Purple Cascade´.
Aubrieta deltoidea, una specie non più alta di 8-10 cm, caratterizzata da foglie bianco-grigiastre e fiori generalmente dal rosa al porpora, ma anche rossi in alcune varietà.
Aubrieta glabrescens, una erbacea perenne, con fiori rosa dal centro giallo-porpora, che fioriscono dalla metà fino alla fine della primavera. Altezza massima 12-15 cm.
Aubrieta gracilis, forma un basso cuscino di foglie sempreverdi, che viene completamente ricoperto dai fiori primaverili per diverse settimane. Una specie dal portamento compatto e con fiori dal magenta al viola.
Aubrieta pinardii, con piccole foglie ovate grigio-verdi e fiori crociati rosa, a partire da metà primavera fino all´inizio dell´estate.

 Coltivazione

Sono le erbacee perenni ideali per muretti, giardini rocciosi e ghiaia lastricati, in qualsiasi tipo di terreno anche alcalino. Amano il sole ma possono vegetare bene anche in mezz’ombra, limitando però la fioritura.

Per conservare l’aspetto compatto della vegetazione è bene eliminare i fiori appassiti con una rapida cimatura.

Concimare in autunno e primavera con fertilizzante organico o minerale a lenta cessione.

 

 

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Brassicaceae
Fiori:
Piccoli, semplici, non più larghi di 1,5 cm ma portati in infiorescenze o piccoli grappol
Dimensioni:
Non superano i 20-25 cm
Irrigazione:
Irrigare periodicamente senza creare ristagni
Concimazione:
Primavera e autunno con concime organico
Foglie:
Ovali, piccole e dentellate, disposte a rosetta
Esposizione:
Sole o mezz'ombra
Temperature:
Fino a -20 °C
Terreno:
Fertile, di medio impasto, ben drenato
Potatura:
Solo per eliminare il fogliame e i fiori deperiti
Curiosità:
Schede Correlate

Verbena

 Descrizione Genere di erbacee appartenenti alla famiglia delle Verbenaceae, è composto sia da specie annuali sia da specie perenni. La specie più conosciuta è Verbena bonariensis, una bella erbacea cespitosa e […]

Erigeron

 Descrizione Genere di erbacee caduche a portamento cespitoso o a cuscino espanso. Facilmente riconoscibili per i fiori con capolini simili alle margherite ma con ligule particolarmente fitte e sottili, che […]

Alchemilla

 Descrizione Pare che il nome Alchemilla derivi dalla parola “alchimista”, ovvero colui che all’origine della medicina usava prelevare di buon mattino la rugiada depositata sulle foglie di questa interessante erbacea […]