Crassula arborescens

 Descrizione

Appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, la Crassula arborescens, è una pianta succulenta originaria del Sudafrica, dove allo stato naturale si presenta sotto forma di arbusto alto anche 3-4 metri. Coltivata in vaso generalmente l´altezza che raggiunge e tra il mezzo metro e il metro, presentando un aspetto cespuglioso, ramificato, con fusti cilindrici e con foglie succulenti, tondeggianti-obovate, color grigio-verde molto spesso con il margine rossastro, lunghe fino a 7 cm. La fioritura nel suo habitat naturale avviene in primavera inoltrata, con fiori di color bianco sfumati di rosa; raramente fiorisce se coltivata in vaso.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Il terreno dovrà essere ben drenato e sarà composto da terriccio fertile e sabbia; molta luce a disposizione e annaffiature regolari durante il periodo vegetativo quando il terreno è completamente asciutto. Ogni 2-3 settimane fertilizzare con concime specifico per piante grasse.

 

 

 Altre specie del genere Crassula

 


Crassula perfoliata var falcata
 
Crassula Buddha´s Temple

Crassula muscosa
 
Crassula perforata

Crassula rupestris

Crassula tetragona
 
Crassula ovata
Caratteristiche in breve
Famiglia:
Crassulaceae
Fiori:
Bianchi sfumati di rosa
Dimensioni:
Irrigazione:
Regolare durante il periodo vegetativo solo a terreno completamente asciutto
Concimazione:
Ogni 2-3 settimane con fertilizzante specifico per piante grasse
Foglie:
Succulenti, tondeggianti-obovate di color grigio-verde
Esposizione:
Molta luce a disposizione
Temperature:
Minima 10-15 °C
Terreno:
Fertile misto a sabbia
Potatura:
Potare i fusti che tendono ad incurvarsi per il troppo peso
Curiosità:
Schede Correlate

Myrtillocactus geometrizans

 Descrizione Originario del Messico, il Myrtillocactus geometrizans, ha portamento colonnare, con fusto verde-bluastro, che risulta ricoperto di pruina negli esemplari giovani. Mentre allo stato selvatico tende a ramificare a partire […]

Neobuxbaumia polylopha

 Descrizione Originaria del Messico centrale, la Neobuxbaumia polylopha, presenta un fusto colonnare verde chiaro, che assume una tonalità grigiastra sulle parti vecchie della pianta. Il numero delle costolature varia in […]

Echinocereus pectinatus

 Descrizione Con fusto ovato-cilindrico, presenta circa 20 costolature poco marcate e areole ovali, munite di spine radiali, disposte a pettine, biancastre o bianco-rosate e spine centrali molto piccole. La fioritura […]