Fockea edulis

 Descrizione

Originaria del Sudafrica, la Fockea edulis, presenta un caudex, che nelle piante adulte arriva a misurare 25-30 di diametro, sulla cui sommità dipartono fusti prostrati muniti di foglie oblunghe di colore verde.
Se muniti di opportuni supporti i fusti assumono un comportamento rampicante.
In estate produce fiori bianco-verdastri, non molto appariscenti, ma leggermente profumati.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Necessita di una buona quantità di luce e qualche ora di sole diretto nelle ore più fresche della giornata (ideale al mattino).

Il terreno dovrà essere soffice e con un ottimo drenaggio. Una buona miscela sarà composta da una parte di torba, una parte di terriccio e due parti di sabbia di media granulometria.

La Fockea edulis, teme il freddo e non sopporta temperature inferiori ai 12-15 °C, quindi se posta a dimora all´esterno, andrà ricoverata in ambiente riparato con i primi freddi autunnali, sino alle dolci temperature primaverili.

Le annaffiature durante il periodo vegetativo andranno effettuate una volta al mese, avendo cura di bagnare a fondo tutto il terreno. Durante il periodo di dormienza invernale la Fockea edulis, perderà tutte le foglie e le annaffiature dovranno essere sospese.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Apocynaceae
Fiori:
Bianco-verdastri, leggermente profumati
Dimensioni:
Altezza massima 70-80 cm per 25-30 di diametro
Irrigazione:
Da moderata ad assente, secondo la stagione
Concimazione:
Foglie:
Verdi e oblunghe
Esposizione:
Mezz'ombra
Temperature:
Minima 12-15 °C
Terreno:
Ben drenato e soffice
Potatura:
Curiosità:
La storia narra che un tempo, nei paesi di origine, la pianta veniva utilizzata come cibo nei periodi di carestia
Schede Correlate

Chamaecereus silvestrii

 Descrizione Unica specie del genere Chamaecereus, appartiene alla famiglia delle Cactaceae e si presenta come dei bassi cespugli, con fusti non più lunghi di 10 cm, sulle sommità dei quali […]

Opuntia

 Descrizione Genere molto vasto di Cactaceae, sono piante originarie delle zone desertiche dell´America del Sud, dove popolano sia zone a livello del mare sia zone montane, anche fino ai 3.000 […]

Pachyphytum oviferum

 Descrizione La Pachyphytum oviferum è senz´altro la pianta più conosciuta del genere Pachyphytum. Si presenta con foglie carnose e succulente, di color verde chiaro, ricoperte di pruina, che nascono su […]