Aloe variegata

 Descrizione

Conosciuta un tempo con il soprannome di Aloe Tigre, la Aloe variegata appartiene alla famiglia delle Asphodelaceae, ed è originaria della Namibia e di alcune zone del Sudafrica.

Le foglie sono disposte a rosetta e presentano delle striature o punteggiature di colore più chiaro rispetto alla foglia. Di questa specie esistono, molte cultivar e ibridi, che si differenziano dalla specie tipo, per il colore sia delle foglie sia delle striature, l´altezza e il diametro.

Caratteristiche comuni a tutta la specie, sono le foglie carnose, lanceolate e talvolta la presenza di spine lungo i margini. L´infiorescenza si erge su di uno stelo dal centro della rosetta, portando fiori di color arancione o rosso.

Per la foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

 Coltivazione

Piante amante del caldo, non tollera temperature inferiori ai 5-6 °C, quindi mentre nell´Italia del Sud, può essere messa a dimora anche all´esterno, nel resto d´Italia è meglio coltivarla in vaso, in modo da poterla ricoverare in ambiente riparato durante la stagione invernale.

L´Aloe variegata gradisce sia la mezz´ombra sia il sole diretto, in terreni ben drenati e con una buona percentuale di sabbia. Le annaffiature dovranno essere effettuate solo a terreno completamente asciutto da qualche giorno durante il periodo vegetativo, mentre dovranno essere diradate durante il ricovero invernale se messe a dimora in ambienti freschi, altrimenti nebulizzare sporadicamente in caso di ambienti caldi e secchi, tipici degli appartamenti.

 Altre specie del genere Aloe

    Aloe peglerae

    Aloe ferox

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Asphodelaceae
Fiori:
Arancione o rossi
Dimensioni:
40-50 cm se coltivate all'esterno e più contenute se coltivate in vaso
Irrigazione:
Settimanale nel periodo estivo e ogni 2-3 settimane nel restante periodo
Concimazione:
Foglie:
Carnose, lanceolate, disposte a rosetta e con striature
Esposizione:
Pieno sole o mezz'ombra
Temperature:
Minima 5-6 °C
Terreno:
Sciolto e ben drenato
Potatura:
Curiosità:
Un tempo era conosciuta con il nome Aloe Tigre
Schede Correlate

Titanopsis

 Descrizione Genere appartenente alla famiglia delle Aizoaceae, le Titanopsis sono succulente originarie del Sudafrica. Le poche specie facenti parte di questo genere, presentano dei cortissimi fusti, a volte completamente interrati, […]

Chamaecereus silvestrii

 Descrizione Unica specie del genere Chamaecereus, appartiene alla famiglia delle Cactaceae e si presenta come dei bassi cespugli, con fusti non più lunghi di 10 cm, sulle sommità dei quali […]

Adromischus cristatus

 Descrizione Originaria del Sudafrica ed appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, la Adromischus cristatus è una succulenta nana che presenta foglie carnose lunghe 2 cm e larghe 1 cm, con le […]