Pleiospilos nelii

 Descrizione

Originaria del Sudafrica, la Pleiospilos nelii, presenta foglie accoppiate, a formare un corpo quasi rotondo, ed è caratterizzata da una fenditura centrale, dalla quale in primavera sbocciano i fiori, giallo o arancio.

Le foglie, lunghe dai 5 ai 7 centimetri sono lisce al tatto e succulente e presentano una gamma di colori che va dal grigio-verde al rosso scuro, secondo la sottospecie.

Per le foto si ringrazia il vivaio Florservice di Verbania

Coltivazione

Di facile coltivazione, la Pleiospilos nelii, richiede un terreno molto ben drenato, composto da terriccio fertile, sabbia e materiale grossolano, (per esempio ghiaia), in modo da scongiurare ogni possibile ristagno d´acqua. La pianta difatti richiede pochissima acqua e gradisce una posizione in pieno sole. La si potrà porre a dimora all´esterno dalla primavera all´estate, mentre dovrà essere ricoverata in ambiente fresco e secco nella restante parte dell´anno.

Durante il ricovero, se posta ad una temperatura compresa tra i 7 e 10 °C, le annaffiature andranno sospese.

Coltivata come pianta d´appartamento, bisognerà provvedere ad un buon ricircolo d´aria della stanza ed eventualmente in caso di ambiente riscaldato e molto secco, si potranno apportare delle sporadiche nebulizzazioni.

Caratteristiche in breve
Famiglia:
Aizoaceae
Fiori:
Gialli o arancioni
Dimensioni:
Irrigazione:
Da scarse ad assenti
Concimazione:
Foglie:
Accopiate e lunghe 5-7 cm
Esposizione:
Pieno sole
Temperature:
Minima 7-10 °C
Terreno:
Ben drenato
Potatura:
Curiosità:
Schede Correlate

Sedum

 Descrizione A vederli non si direbbe, ma invece sono proprio delle piante “tuttofare”, succulente che si possono utilizzare in molteplici situazioni, anche le più impensate e/o gravose: per es. sui […]

Aloinopsis

 Descrizione Genere di piante grasse succulente di piccole dimensioni, sono originarie dell´Africa del Sud ed appartengono alla famiglia delle Aizoaceae. Non più alte di 15 centimetri hanno foglie a forma […]

Neobuxbaumia

 Descrizione Genere di piante grasse originarie del Messico, appartengono alla famiglia delle Cactaceae e prendono il nome in onore del botanico austriaco Franz Buxbaum. L´aspetto è colonnare e a volte […]